1395831_582812665123815_1729843365_n

Caro diario,

dopotutto è solo questione di  meteo.

Il contendere era di rinviare il CBVB alla settimana successiva, causa pioggia e “strangolini”  già da venerdì, e non ti dico il sabato, naturalmente anche la domenica non si salvava in questo turbinio di rivoli di pioggia vento e bora.

Ma i partecipanti erano ormai pronti alla partenza, ed eccoli qui puntuali  arrivati in stazione centrale tutti sorridenti e contenti di andare in bici.

I primi :Cristina e Stefano ormai triestini adottivi, girano in bici  più con noi che con Mestre

Gigi della  Fiab di Treviso, cineasta di filmati di viaggi in bicicletta.

Mario e Luigina i fedelissimi già dalla Trieste-Lussino

Silvana alle prime esperienze di salite ma se l’è  cavata sempre benissimo

Daniela pedalatrice costante e poi gli  amici Mauro e Alberto ormai conoscitori del nostro Carso

Anche la Fiab di Udine  era presente con la sua presidentessa  Elisabetta e consorte

I due cugini Fasolato

Germana che ci ha odiato nelle salite ma buona intenditrice di vino

Maurizio grande pedalatore (primato con km430 in un giorno)

Michele sempre nostro grande sostenitore entusiasta nonché fotografo instancabile (alle volte si dimentica di pedalare per fotografare)

Venerdì

Tempo: Nuvoloso ma caldo.  Arrivati a Koper  con il buio nella bella piazza del Duomo con il palazzo Pretorio in stile gotico veneziano. Sorseggiato un moscato delizioso in una osteria del centro

Incidenti: tipico tamponamento tra bici perché uno, davanti,  ha inchiodato,

Sabato

Tempo: Nuvoloso e soleggiato sempre caldo. Un giro fantastico costeggiando il mare istriano da Koper a Portorose.  Attraversando la sagra dei kaki e le saline di Strugnano fino a Pirano.

Paesaggi aerei ci hanno accompagnato tutto il giorno volando con la bici da Korte e scendendo fino a Isola in una ebbrezza di velocità.

Interessante il punto panoramicissimo in alto  sul mare di Santa Maria della Visione di Strugnano (luogo dii pellegrinaggio)  e la bella  immagine della madonna con testa appoggiata  al gomito nel vicino santuario.

Inconveniente: due superpartecipanti donne nel chiacchierare intensamente hanno perso il capogita

Domenica

Tempo : nuvoloso, sole percorso impegnativo ma compensativo degli sforzi:  Vanganel  Maresego, Kube 370 m fra vigne e sommaco (scotano) colorato e  e finalmente Hrastovlje  dove la sig. Rozana che ha le chiavi della chiesa fortificata della S.S Trinità ci ha illustrato tutti gli affreschi del 1490 di Giovanni da Castua compresa la famosa danza macabra

Rientro lungo  il Risano,  (Interessante  ricordare “il Placito di Risano” documento  del 840 sotto Carlo Magno che attesta la presenza per la prima volta degli slavi vicino a Trieste), Dekani e ultimo pezzo della Parenzana in discesaaa.

Altri partecipanti aggiunti giorno dopo giorno: Paola e Bea, ora dopo ora: Franca, Federico, Alberto e Paola,

minuto dopo minuto: Ettorina

Gran finale sotto acquazzone: Finalmente!

Una partecipante che si è divertita a pedalare al Carsoboravinbrulè 2013

Totale visite n°: 1786