DiverCity è un progetto nato durante il VI Festival delle Diversità, svolosi a Trieste dal 12 al 15 giugno 2008, al quale Ulisse FIAB ha partecipato attivamente portando la propria esperienza sul tema della mobilità sostenibile.

L’idea di DiverCity si sviluppa attraverso l’organizzazione di tavoli tematici su 6 diversi argomenti, nell’ottica dello scambio di idee e opinioni, tra attori diversi e la creazione, finale, di un “Elenco di Buone Pratiche” (ovvero un elenco di “atteggiamenti, gesti quotidiani e azioni sostenibili”), il DiverCiTEN, che raccogli e diffonde una decina di buone prassi per ogni ambito tematico. Questi i sei tavoli tematici: Abitare Urbano Solidale, Cicli e Ricicli, Fa la spesa giusta, Mobilità Sostenibile, Altrinformazione, Dialogo tra le culture.

Naturalmente, l’Ulisse FIAB è stata l’associazione referente del Tavolo sulla Mobilità Sostenibile e come tale si è occupata di invitare diversi partecipanti, assicurandosi la presenza di persone afferenti ad ambiti diversi, e di diverse esperienze: un referente degli enti decisori (comune, provincia e regione), un referente di un’associazione che si occupa di mobilità sostenibile, uno studente, un rappresentante della società economica ed un cittadino.
I Partecipanti  hanno lavorato assieme e condiviso un elenco di “gesti” sostenibili, partendo da questa riflessione comune:
Come muoversi senza inquinare? Quali alternative alla macchina? Bastano piccoli cambiamenti delle proprie abitudini…per dare un grande contributo all’ambiente: usare la macchina meno possibile, camminare, andare in bici…

Le “Buone Pratiche sulla mobilità sostenibile” prodotte dal tavolo sono al momento  7:
1 – Fai maggiore uso di mezzi alternativi al mezzo privato a motore: bici, bus, piedi…
2 – Condividi la macchina: “car-pooling” (in famiglia e al lavoro)
3 – Rispetta di più il codice della strada e i diritti degli utenti
4 – Quando vai in vacanza o nel tempo libero, usa mezzi alternativi per gli spostamenti
5 – Porta i tuoi figli a scuola con mezzi alternativi alla macchina (spostamenti casa-scuola meno impattanti: pedibus, bici, bus…)
6 – Informa ed educa sull’impatto dei mezzi di trasporto e sui mezzi alternativi, a partire dalla famiglia!
7 – Razionalizza gli spostamenti!!! Riduci gli spostamenti in macchina.
….

L’obiettivo è quello di arrivare a 10 e concludere il “DiverciTEN”!!
Inviaci la tua buona pratica o suggerisci altre semplici azioni alla mail mobilist@ulisse-fiab.org

Per Informazioni generali sul progetto DiverCity puoi visitare il sito del festival delle diversità e contattare

Serena Pulcini  (info@cultures.it – 347 9822327 ) o
Claudia Ferluga (claudia.ferluga@fastwebnet.it – 392 3232730)

Totale visite n°: 336