Newsletter

La Giunta Dipiazza non invita al tavolo le associazioni che hanno raccolto 16700 firme contrarie al progetto

16.700 firme contrarie al progetto della cabinovia Trieste – Porto Vecchio – Carso. Un risultato considerevole quello raggiunto dalle associazioni ambientaliste Fiab Trieste, Legambiente, Cammina Trieste, Zeno e  Tryeste che, nonostante questo, non sono state invitate come relatori al convegno  chiamato “Ascolto della Città” organizzato dal Comune di Trieste per discutere il progetto dell’Ovovia.

“Sarebbe meglio usare il termine propaganda anziché ascolto – dichiara Andrea Wehrenfennig presidente  di Legambiente Trieste – riteniamo molto grave che le organizzazioni della società civile siano state tenute fuori dal tavolo: è stata concessa loro solo la partecipazione tra il pubblico con la possibilità di intervenire solo nella parte conclusiva del dibattito senza poter esporre in modo pieno e completo con numeri, immagini e video le motivazioni della nostra contrarietà al progetto”. 

“Dall’organizzazione dell’evento pare evidente che ci si auspicava partecipassero meno persone possibili – Tiziana Ugo di FIAB Trieste –  due pomeriggi di incontri programmati in orario lavorativo, nella settimana pre-natalizia, con gli inviti inviati la sera di giovedì 9 dicembre e con scadenza delle iscrizioni la mattina di lunedì 13 dicembre. Sembra fatto apposta per poter portare avanti una campagna di propaganda indisturbati dalle voci contrarie, che attendevano invece un reale momento di dibattito e di confronto pubblico.”

Le associazioni si erano già mobilitate nel 2020 contro il progetto dell’ovovia, raccogliendo 4000 firme contrarie all’opera e favorevoli, invece, a un moderno tram. Il numero di firme della petizione è poi esploso con la notizia del finanziamento del progetto, quando il pericolo della sua realizzazione è risultato più concreto per i cittadini. Cittadini che stanno mostrando una netta contrarietà all’opera, come dimostrato dalle firme stesse. La voce della città che resta, come ormai di consueto, ignorata dall’amministrazione pubblica, che con il suo ascolto sordo, privo di contraddittorio, organizza una propaganda scorretta per realizzare il progetto fingendo che non vi siano voci contrarie. 


Totale visite n°: 137

In queste giornate invernali ci viene voglia di estate e di programmare escursioni e ciclovacanze, guardiamo le varie proposte e molte di queste prevedono di raggiungere l’inizio del viaggio in luoghi molto distanti da noi, perciò dovremo usare il treno o addirittura l’ aereo….ma come possiamo portare con noi la NOSTRA FEDELE COMPAGNA DI VIAGGIO…?Ecco, allora che GIOVEDÌ 7 FEBBRAIO 2019 alle ore 19.30 in sede ULISSE in via del SALE 4/b , faremo un incontro per raccontare come fare un pacco BICI, fai da te, per affrontare un viaggio in treno oppure in aereo. Spiegheremo anche come organizzare le sacche bici con le cose utili e immancabili da portare. Vi invitiamo pertanto, a partecipare numerosi …non sarete delusi l’ argomento è molto interessante . Potrete anche sentire le prime anticipazioni sul CALENDARIO GITE 2019 e per chi non l’ ha ancora fatto, avrà la possibilità di tesserarsi.
IL GRUPPO GITE FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 106

Per chiedere l’attuazione di politiche e progetti favorevoli all’uso sicuro della bicicletta nella nostra città.

Chiedo ai futuri amministratori della città e della provincia di Trieste che nel loro mandato:

1.  Si adoperino affinché la ciclabilità sia parte integrante del futuro piano del traffico.

2.  Realizzino il percorso ciclabile dalle Rive all’infopoint di San Giacomo.

3.  Permettano alle biciclette la circolazione sulle corsie preferenziali dei bus.

4.  Si adoperino affinché si realizzi una pista ciclabile che attraversi il Porto Vecchio.

5.  Realizzino parcheggi per biciclette.

6.  Si adoperino affinché si possano caricare almeno 10 bici sul Delfino Verde

Dati aggiornati al 27.04.2011: Raccolta itinerante :1502  On line 164

Informativa sulla privacy


Se vuoi aiutarci, clicca qui per  scaricare il modulo per la raccolta delle firme.

Qui scarichi il volantino!

Totale visite n°: 817

Ecco il calendario per gli eventi previsti per le elezioni del rinnovo del consiglio comunale del Comune di Trieste e che riguardano da vicino la mobilità in bicicletta:

Totale visite n°: 390

Sabato 23 e  domenica 24 ottobre ritorna l’appuntamento Ulissico più avventuroso della stagione! Ulisse-FIAB ti invita alla 13.ma edizione di

CARSO BORA E VIN BRULE’!

L’ormai tradizionale mini-raduno autunnale quest’anno propone la scoperta dei luoghi, dei colori e dei profumi ricchi di fascino propri dell’altipiano Carsico tra Gorizia e Trieste.

Ecco il programma di massima che prevede un percorso di media difficoltà sia in territorio Italiano sia in quello Sloveno.

Sabato 23 ottobre, partenza dalla Stazione ferroviaria di Gorizia alle ore 12.30 (l’ultimo treno utile da Mestre arriva alle 12.19) da dove in gruppo inizieremo a pedalare per raggiungere con un percorso di circa 50 km su asfalto con brevi tratti di sterrato, l’ostello scout di Prosecco (TS) che ci ospiterà.

Sarà disponibile un servizio di trasporto bagagli dalla stazione di Gorizia all’ostello; durante il percorso sarà offerto un “rebechin” energetico.

L’arrivo all’ostello è previsto per le ore 17.30, dove ci aspetta la tradizionale cena seguita da balli, musica e vin brulé.

Domenica 24 ottobre partenza alle ore 9.00 in direzione di Gorizia che verrà raggiunta con un percorso panoramico che si svolge sempre sul Carso, diverso da quello del giorno precedente.

La stazione di Gorizia sarà la meta finale del giro, dove prevediamo di arrivare entro le ore 15.00 (primo treno utile per Mestre alle ore 15.40).

Chi lo desidera potrà fare con noi una breve visita alla città.

Il costo della partecipazione è di 70 € di cui :

a) 50 € di acconto sono da versare con bonifico sul c/c di Ulisse-FIAB all’atto dell’iscrizione e comprendono il pernottamento a mezza pensione nell’Ostello Scout di Prosecco.

Sono disponibili 2 stanze doppie che verranno assegnate secondo la data del bonifico dei richiedenti;

le restanti stanze sono multiple con letti a castello

Il servizio in ostello fornisce le lenzuola e la federa ma non include gli asciugamani.

b) 20 € serviranno ai partecipanti per pagare direttamente durante la gita i servizi seguenti:

– pranzo “rebechin” sabato

– pranzo al sacco di domenica

– trasporto bagagli sabato da Gorizia all’Ostello

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO ENTRO VENERDI’ 15

Allenatevi a pedalare contro vento … Noi vi aspettiamo!


MODALITA’ D’ISCRIZIONE

1)    Effettua il versamento via bonifico bancario sul C/C della Deutsche Bank:

– Intestato a:                           Ulisse-FIAB

– Codice IBAN:                         IT29L0310402200000000820733

– Importo:                                 50 € (a persona)

– Causale:                                              scrivere il codice”CBVB10” seguito da nome e cognome; in caso di versamento comprensivo di più iscrizioni specificare nella causale il nome e cognome di tutti i partecipanti per i quali si effettua il pagamento.

Ricorda di portare con te alla gita la copia del bonifico in modo da facilitare eventuali verifiche.

2)   Compila la scheda d’iscrizione e  quella degli altri iscritti se hai fatto un versamento per più persone (ogni partecipante una scheda) e inviala/e in allegato al messaggio di richiesta d’iscrizione all’indirizzo: info@ulisse-fiab.org;

Per ulteriori informazioni o per avere conferma della tua iscrizione puoi:

  • chiamare il numero 335 8045434 oppure il numero 040 945153 dalle 20 alle 21.30
  • inviare un SMS al 335 8045434; verrai richiamato sempre in ore serali.
  • Inviare una mail all’indirizzo info@ulisse-fiab.org

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO VENERDI’ 15 OTTOBRE

o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (60 posti letto)

Ricorda che:

  • La carta d’identità è indispensabile per circolare in Slovenia.
  • Le luci anteriori e posteriori devono essere efficienti.
  • È importante per la tua sicurezza personale controllare il buon funzionamento del cambio, dei freni, stato dei copertoni.
  • Di portare la camera d’aria di scorta.
  • La gita è riservata ai soli soci FIAB; se non lo sei ancora, potrai iscriverti alla nostra
    associazione versando 20 € aggiuntivi alla quota d’iscrizione alla gita.
  • La manifestazione inizia alla Stazione di Gorizia alle ore 12.30 di sabato 23 ottobre
    e si conclude alle ore 15.00 di domenica 24 ottobre alla Stazione di Gorizia.
  • La tessera sanitaria è necessaria per la copertura sanitaria in Slovenia.

SCARICA QUI IL VOLANTINO

SCARICA QUI LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCARICA QUI I FILES GPS E LE MAPPE DEI PERCORSI

Totale visite n°: 332

L’unione fa la forza, giro virtuale fra le  esperienze di reti di associazioni a favore della bici nel mondo… beh, almeno in Europa.

#salvaiciclisti
http://www.salvaiciclisti.it/
#salvaiciclisti è un movimento popolare e spontaneo, nato e velocemente cresciuto sulla rete, che chiede alla politica interventi mirati per aumentare la sicurezza dei ciclisti sulle strade italiane sulle quali sono morti negli ultimi 10 anni 2.556 ciclisti. Sul blog oltre al manifesto in otto punti, e la lettera “caro sindaco” trovate materiali utili a promuovere nelle vostre realtà le istanze per la sicurezza dei ciclisti. da qui potete aderire al l gruppo facebook

FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta
http://www.fiab-onlus.it/
Associazione di protezione ambientale, raccoglie numerose associazioni italiane. Svolge un’azione di studio, formazione, e promozione nonché di lobbyng presso le amministrazioni pubbliche. Il suo sito è un po’ caotico, ma sempre aggiornato e ricchissimo di informazioni, documenti e link utili.

Bicitalia
http://www.bicitalia.org/
La proposta della Federazione Italiana Amici della Bicicletta – Fiab onlus per una Rete Nazionale di Percorsi Ciclabili da collegare alla rete ciclabile europea Eurovelo

EUROVELO
http://www.ecf.com/14_1
progetto per la realizzazione di corridoi ciclabile europei, da Cadice a Helsinki a Salonicco etc etc e la promozione del cicloturismo senza confini promossa da ECF

ECF European Cyclists’ Federation
http://www.ecf.com/
fondata nel 1983, conta oggi 56 organizzazioni dislocate in 38 paesi. Fra gli obiettivi della ECF: promuovere l’uso della bici, attraverso tutta l’Europea, sollecitare le politiche europee a favore della mobilità ciclabile e della sicurezza stradale, promuovere il ciclo-turismo anche come fattore di sviluppo locale sostenibile,..

UFFICIO BICICLETTE
http://www.ufficiobiciclette.it/
una rete tra gli Enti Locali italiani che hanno attivato un ufficio biciclette, consapevoli che la bicicletta rappresenta una scelta fondamentale per una mobilità sostenibile e che anzi rappresenta l’unica vera alternativa al trasporto motorizzato nelle città (SIC!) . Sito chiaro ricco e affidabile. Trovi notizie, documenti, filmati, consigli utili …. ma dovrebbero leggerli gli amministratori non solo i ciclisti!

Città ciclabili
http://www.cittaciclabili.it/modules/mdl_fattiNotizie/
rete di amministrazioni comunali promuovere nel Paese ed in particolare nelle aree urbane l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto e di fruizione naturale del territorio. Iniziativa lodevole, sito un po’ meno. La pagina che val la pena visitare è quella delle news

.
VELO-CITY
http://www.velo-city2013.com/

Dal 1980 la più importante conferenza itinerante sui temi della mobilità urbana ciclabile: Prossima edizione nel giugno 2013 vicino casa: Vienna … città della musica … il titolo immancabilmente é:  “The Sound of Cycling – Urban Cycling Cultures“

Totale visite n°: 398

Il nostro gioco di parole preferito per offrire un “capo” e brioche a chi la mattina si reca al lavoro in bicicletta (per i non triestini: “capo in bi” è il modo per chiedere un caffè macchiato in bicchiere)

Totale visite n°: 328

Ritrovo in stazione TS  ore 7.00 e partenza treno  ore 7.16 ;  arrivo 8.42 a San Donà;  costo 11,35 e 3,50 bici.
Biglietti in autonomia.
Chi volesse può venire con mezzi propri; appuntamento 8.50 fuori della stazione treni. Parcheggi disponibili nelle immediate vicinanze.
Faremo una sosta in un bar molto invitante del centro, e ,  ritemprati e motivati ci dirigeremo lungo il Piave Nuovo. Dopo Musile di Piave comincia il Piave vecchio che, con comode ciclabili sterrate  ci porterà a Caposile.
Foto sul cippo del fiume sacro per la Patria e passiamo con un ponte di barche gratis verso il Sile.
Ecco a pochi colpi di pedale un bici-pit stop  suggestivo  in cui  ci fermeremo 10 minuti per una breve sosta o foto.
https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g1531828-d17353316-Reviews-Chiosco_Salsi_17-Musile_di_Piave_Veneto.html
Poi la storica Torre del Caligo.
https://it.wikipedia.org/wiki/Torre_Caligo
 
Con  uno sterrato molto frequentato  arriveremo a Jesolo verso le 12.30. Lungo il fiume sotto i salici pranzo al sacco con il maestoso Sile  che ci scorre accanto con cigni e panorama rilassante.
Continuiamo con una carrereccia denominata via  Cristo Re e arriveremo  alla chiusa lungo la laguna. Se saremo fortunati si passa subito oppure aspetteremo il passaggio delle barche.
Siamo ora a Cavallino, e quasi subito comincia la ciclabile della laguna che ,  una volta completata , sarà la più lunga di Europa sospesa sull’acqua. Ne percorriamo i circa 5 km già pronti e  ci può essere anche la possibilità di una rinfrescata   per chi desidera, se avremo tempo.
https://www.visitcavallino.com/ita/ispirami/sport/intinerari-cicloturistici
 
Si riprende la strada dell’andata e andremo stavolta a Jesolo citta’, dove iniziamo  la lunga ciclabile sul Piave Nuovo.
Sono circa 20 km nel sottobosco con il fiume a lato ed arriveremo infine  a san Dona’ di Piave stazione dove ci aspetta il treno delle 18.15 che arriverà a Trieste 19.44. Costo 11,35 euro.
Percorso  tutto pianeggiante. Totale circa 75 km.  Sterrato 65% , asfalto 35%.
Gita adatta a tutti ma occorre essere allenati alle distanze.
Bici in ottime condizioni, freni efficienti , camera d’aria di scorta e ………. CASCO CONSIGLIATO.
======================================================
 
ATTENZIONE: dato il periodo di emergenza sanitaria è consigliato tenere sempre le distanze di sicurezza e la mascherina in caso di assembramento, soprattutto nelle soste e rispettare le indicazioni del capo gita. Meglio avere con sé, una soluzione disinfettante per le mani. Per il GREEN PASS e la MASCHERINA adeguarsi alle nuove normative in vigore dal 1 Maggio 2022.
—————————————————————————————–
======================================================
L’ escursione  è riservata agli iscritti FIAB , per l’ anno 2022….. se non lo siete  potete farlo  in sede ULISSE,  tutti i giovedì dalle 18.30 alle 20.00 oppure con procedura on-line sul nostro sito o quello nazionale, oppure ancora di persona, prima della partenza della gita.
Per l’ iscrizione alla  gita potrete  passare in sede ULISSE, via del Sale 4/b, giovedì 23 giugno ore 18.30 – 20.00, oppure inviare mail a elioragnetti@gmail.com  oppure whatsapp  3400959686.
TERMINE ULTIMO ISCRIZIONE sabato 25 giugno 2022 ,
NON SARANNO AMMESSE ISCRIZIONI ALLA GITA PRIMA DELLA PARTENZA.

P.S. La prevista gita del 25 giugno in bici da corsa debba ritenersi spostata a data da destinarsi per indisponibilità del capogita. Sarà nostra cura avvisarvi.


 Fiab Trieste ULisse

Totale visite n°: 147

FIAB Trieste Ulisse aderisce e sostiene la campagna NO ovovia. Per dare informazioni e toccare con mano i limiti di questa infrastruttura inutile, impattante ed insostenibile organizziamo una pedalata venerdì 10 giungo nei luoghi che verrebbero deturpati (Porto Vecchio, Bosco Bovedo, Carso). Avremo ospiti dei membri del comitato scientifico del Comitato NO ovovia che ci illustreranno le criticità dell’opera.

.

Programma:

Partenza ore 17.30 park Bovedo. Da li saliremo per via del Perarolo,   poi strada del Friuli, Prosecco, Monte Grisa, via Crucis e Campo Romano (dove faremo un secondo momento informativo). Avremo come ospiti il Coordinatore del Comitato NO ovovia William Starc e il Presidente di Legambiente Trieste Andrea Wehrenfennig che ci illustreranno le criticità dell’opera: Poi torneremo a Prosecco godendoci una spettacolare  NAPOLEONICA  e ci  fermeremo alla CASA DEL PELLEGRINO 
( Monte Grisa) per gustare un  buon “fritto misto “.
Poi rientreremo in notturna nuovamente  per strada del Friuli oppure per via del Pucino…..valuteremo insieme.
Percorso di 28 km circa di cui 15 in salita ,  solamente  la NAPOLEONICA  in leggera discesa sarà su sterrato.  Bici TREKKING, MTB, E-BIKE. Dovrete avere una buona dotazione di luci e giubbetto alta visibilità per il rientro in notturna, casco consigliato.



.

ISCRIZIONI

.

Per partecipare all’ escursione bisognerà essere iscritti alla FIAB , per l’ anno 2022,  se non lo siete  potete farlo  in sede ULISSE,  tutti i giovedì dalle 18.30 alle 20.00 oppure con procedura on-line sul nostro sito o quello nazionale, oppure ancora di persona, prima della partenza della gita.
Per iscriversi bisognerà  passare in sede ULISSE, via del Sale 4/b, giovedì 09 Giugno,  ore 18.30 – 20.00,  oppure inviare mail a:  frasemer@libero.it, oppure wattsapp 3285336133.
TERMINE ULTIMO ISCRIZIONE VENERDÌ 10 GIUGNO.
Nessuna liberalità  per Ulisse. 


Per chi vuole approfondire i limiti dell’Ovovia:
Le 10 ragioni del NO: https://noovovia.it/perche-no/
Il dossier tecnico del comitato scientifico NO ovovia: https://noovovia.it/wp-content/uploads/2022/03/DOC_TECNICO.pdf
Le infrazioni per la manifestazione NO ovovia del 17/6: https://www.facebook.com/events/530427191895958?ref=newsfeed
La contro del Comitato NO ovovia, un tram a servizio di tutta la città: https://noovovia.it/controproposta/

A Trieste continua la campagna \u0027No ovovia\u0027


FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 94

Ecco una gita long range alla portata di chi ama il pedale soft/sweet.

Ritrovo a Trieste stazione alle 7.00 e biglietti in autonomia.

Costo 11.35 + 3.50 bici

Partenza treno 7.16 ed arrivo a san Donà di Piave alle 8.42.

Nei pressi della stazione faremo una sosta in centro per meglio essere pronti e carburati e quindi partiamo verso il Piave.

Sono circa 20 km nel fresco lato dx del fiume e raggiungeremo Cortellazzo. Qui abbiamo un pittoresco  ponte di barche ,  – free – ,e ci dirigiamo a Revedoli.


Comincia un piccolo sterrato e di seguito la ciclabile di 17 km attraverso Duna Verde, porto Margherita ed infine Caorle.

Sosta in piazza Duomo ed eventuale “tocio” per chi volesse rinfrescarsi.
Faremo sosta x rifocillarci in un locale di Caorle (dare disponibilità per il rebechino); chi non volesse può portare  panini al seguito.

Ripartiamo per gli ultimi km sul Livenza cioè Ca’ (casa) Corniani e la Salute di Livenza, con la sua splendida chiesa.  E’ una ciclabile recente che ci conduce a lato strada, comodamente. Giriamo a questo punto la Ottava Presa ,  passiamo il fiume Lemene ed arriviamo a Concordia Sagittaria, città piena di storia (città di 10.000 abitanti fondata nel 42 a.c. e con ben 9 chiese).

Infine a Portogruaro/stazione con un curioso sottopassaggio. Là il treno delle 18.35 ci aspetta.
Arrivo a Trieste alle 19.44. Costo treno 7.40 euro.

Percorso facile con 20% di sterrato discretamente sistemato. No pendenze, adatto a tutte/i.
Pedaleremo sugli argini di tre fiumi, Piave, Livenza e Lemene, ed in riva al mare.
Nota Bene: non e’ una neverending gita, ma con lunghe ciclabili adatte ai resistenti di gamba.

Bici in ottime condizioni, freni efficienti e camera d’aria di scorta, CASCO CONSIGLIATO.
======================================================

L’escursione è riservata agli iscritti FIAB, per l’anno 202. Se non lo siete  potete farlo  in sede ULISSE,  tutti i giovedì dalle 18.30 alle 20.00 oppure con procedura on-line sul nostro sito o quello nazionale, oppure ancora di persona, prima della partenza della gita.
Per l’ iscrizione alla  gita potrete  passare in sede ULISSE, via del Sale 4/b, giovedì 9 giugno ore 18.30 – 20.00, oppure inviare mail a elioragnetti@gmail.com  oppure whatsapp  3400959686.

.

TERMINE ULTIMO ISCRZIONI SABATO 11 GIUGNO 2022.

NON SARANNO AMMESSE ISCRIZIONI ALLA GITA PRIMA DELLA PARTENZA.



Liberalità pro ULISSE , 3 EURO.

———————

ATTENZIONE: dato il periodo di emergenza sanitaria è consigliato tenere sempre le distanze di sicurezza e la mascherina in caso di assembramento, soprattutto nelle soste e rispettare le indicazioni del capo gita. Meglio avere con sé, una soluzione disinfettante per le mani. Per il GREEN PASS e la MASCHERINA adeguarsi alle nuove normative in vigore dal 1 Maggio 2022.


IL GRUPPO GITE FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 97

Ecco la proposta della ciclovacanza in ALGARVE prevista dal 7 al 17 ottobre 2022.
Faremo circa 330 km. così  suddivisi:

Giorno 1 – 7 ottobre: Arrivo a Siviglia, con volo  RYANAIR  –  TREVISO – SIVIGLIA partenza ore 09.50  arrivo ore 12.40 ,   sistemazione in hotel cena libera . (ACQUISTO VOLO E TRANSFERT IN AUTONOMIA , NON INCLUSI) 
Giorno 2 – 8 ottobre: Giornata libera a Siviglia, pernottamento e prima colazione. 
Giorno 3 – 9 ottobre:  prima colazione e giornata libera a Siviglia, poi pullman alle 17.00 in direzione Islantilla – circa 1 ora e mezza di viaggio.
Sistemazione in hotel, consegna biciclette,  pernottamento e cena compresa a Islantilla .
Giorno 4 – 10 ottobre: colazione e 50 km di viaggio in bicicletta e 280 m in salita fino a Monte Gordo (Portogallo) 
Sistemazione in hotel 4* a Monte Gordo in mezza pensione. 
Giorno 5 – 11 ottobre: viaggio in bicicletta 42 km e 300 m in salita fino a Tavira 
Sistemazione in hotel 4* su mezza pensione 
Giorno 6 – 12 ottobre: viaggio in bicicletta di 50 km e 320 m in salita fino a Faro 
Sistemazione in hotel 4* in mezza pensione 
Giorno 7 – 13 ottobre: viaggio in bicicletta di 60 km e 500 m in salita fino a Galé/Salgados 
Sistemazione  hotel 4* in mezza pensione 
Giorno 8 – 14 Ottobre: 57 km in bicicletta e 450 m in salita fino a Lagos 
Sistemazione in hotel 4* in mezza pensione 
Giorno 9-15 ottobre: 55 km in bicicletta e 700 m in salita fino a Sagres 
Sistemazione in hotel 4* in mezza pensione 
Giorno 10 – 16 ottobre: Autobus/pullman per Lisbona centro, sistemazione libera in autonomia.( consigliato l’ostello )
Giorno  11 – 17 ottobre: partenza con volo RYANAIR – LISBONA VENEZIA alle 17.40 arrivo a VENEZIA alle 21.40 . TRANSFERT E ACQUISTO VOLO IN AUTONOMIA , NON INCLUSI.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE MINIMO 30 PARTECIPANTI  995 EURO
SUPPLEMENTO  STANZA SINGOLA  180  EURO

LA QUOTA COMPRENDE

Noleggio bici , Kross Trans 7.0 o MTB Ultra Fun  con casco e lucchetto compresi tra il 4° e il 9° , 6 giorni di pedalata in totale,  2 guide bike tra il 4° e il 9°,  trasferimento bagagli tra hotel tra il 4° e il 9° traghetto tra Ayamonte e Vila Real de Santo António inclusa. Bus per Islantilla, bus per Lisbona. Pernottamenti e pasti come da programma.
Upgrade per noleggio E-Bike + 125€

LA QUOTA NON COMPRENDE
Voli aerei, transfert hotel a Siviglia e Lisbona, assicurazione medica e annullamento, assicurazione Fiab infortuni ( 12 euro da liquidare al capogita), i pranzi e  le cene come da programma , la sistemazione a Lisbona.

ISCRIZIONI ,  PAGAMENTI, ANNULLAMENTI
Da un mio sondaggio e dalle richieste che ricevo , sento molto interesse per questo cicloviaggio. Pertanto dopo che avete letto questo programma, vi invito a mandarmi una mail e SOLO MAIL  all ‘ indirizzo: frasemer56@gmail.com  
non telefonate o wattsapp, ( sarà valida come graduatoria per la partecipaione la data e l’ ora di arrivo) per l’ iscrizione.
Vi pregherei di scrivere solamente se siete molto convinti e quasi certi di partecipare, superato il limite dei partecipanti sarete inseriti in una lista di attesa.
Dopo che avrò ricevuto un numero di iscrizioni quasi CERTE vi darò l’OK , per prenotare i voli aerei.
Naturalmente bisogna essere iscritti alla FIAB per l’ anno 2022.
I voli attualmente hanno un costo di circa 70 euro a tratta più il bagaglio.
Per chiedere informazioni, potete chiamarmi al 3285336133 oppure mandarmi un whattsapp. 

PAGAMENTI:
1 ° ACCONTO 300 EURO entro il 15 Luglio
2°  ACCONTO  595 EURO entro il 30 Agosto
3°  ACCONTO  100 EURO in contanti in Portogallo alla consegna bici.
 Se un partecipante annulla entro il 30 agosto, verrà addebitato un costo di soli 10 € per i costi amministrativi relativi ai resi. In caso di cancellazione tra il 1 º settembre e il 30 settembre, verrà addebitato il deposito iniziale. In caso di cancellazione dopo il 1 º ottobre, l’importo pagato non sarà rimborsato.


FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 360

Vi informiamo di questo evento organizzato dalla regione a carattere transfrontaliero si svolgerà sulle ciclovie della Carnia  :

Partenza da Ovaro ed arrivo a Venzone tot. 39 km.

Sono previsti un incontro istituzionale a Tolmezzo con rinfresco e trasporto gratuito di andata e ritorno.
Partenza sabato 18 giugno h 7.45 da largo Santos Trieste prenotazione obbligatoria on line collegandosi al sito  www.aruotaliberapn.it  .
Per maggiori dettagli leggi l’allegato.

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, insieme al GECT ha organizzato questo
evento cicloturistico per la conclusione del progetto EMOTIONWAY dedicato allo sviluppo della mobilità sostenibile transfrontaliera nell’area RECAO (Rete delle ciclovie e dei cammini delle Alpi Orientali).

L’evento a carattere transfrontaliero si svolgerà sulle ciclovie della Carnia con la partecipazione di ciclisti regionali e carinziani.
Le richieste di iscrizione, fino ad esaurimento dei posti disponibili sui pullman, si raccolgono online su www.aruotaliberapn.it compilando l’apposito modulo.

Qui il programma con i dettagli della giornata.

 Referente Fiab Trieste Ulisse 

Tiziana Ugo

328 082 95 06 


FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 195

In primo piano

CICLOVACANZA ” ALGARVE ’22 ” 7 – 17 OTTOBRE 2022

Ecco la proposta della ciclovacanza in ALGARVE prevista dal 7 al 17 ottobre 2022.Faremo circa 330 km. così  suddivisi: Giorno 1 – 7 ottobre: Arrivo a Siviglia, con volo  RYANAIR  –  TREVISO – SIVIGLIA partenza ore 09.50  arrivo ore 12.40 ,   sistemazione in hotel cena libera . (ACQUISTO VOLO E TRANSFERT IN AUTONOMIA , NON INCLUSI) Giorno […]

26 giugno 2022 da San Donà a Cavallino. Km 75 circa – Treno + bici

Ritrovo in stazione TS  ore 7.00 e partenza treno  ore 7.16 ;  arrivo 8.42 a San Donà;  costo 11,35 e 3,50 bici.Biglietti in autonomia.Chi volesse può venire con mezzi propri; appuntamento 8.50 fuori della stazione treni. Parcheggi disponibili nelle immediate vicinanze.Faremo una sosta in un bar molto invitante del centro, e ,  ritemprati e motivati […]

Giornata mondiale della bicicletta -La BICI ridisegna il FUTURO

In occasione della Giornata mondiale della Bicicletta che si celebra il 3 giugno (istituita nel 2018 dalle Nazioni Unite), FIAB ha lanciato la campagna “La BICI ridisegna il FUTURO”, direttamente ispirata al messaggio di ECF-European Cyclists Federation “How will the bicycle shape our future?” La bici è davvero destinata, oggi più che mai, a ridisegnare il futuro Tanto è stato fatto, ma […]