Newsletter

La Giunta Dipiazza non invita al tavolo le associazioni che hanno raccolto 16700 firme contrarie al progetto

16.700 firme contrarie al progetto della cabinovia Trieste – Porto Vecchio – Carso. Un risultato considerevole quello raggiunto dalle associazioni ambientaliste Fiab Trieste, Legambiente, Cammina Trieste, Zeno e  Tryeste che, nonostante questo, non sono state invitate come relatori al convegno  chiamato “Ascolto della Città” organizzato dal Comune di Trieste per discutere il progetto dell’Ovovia.

“Sarebbe meglio usare il termine propaganda anziché ascolto – dichiara Andrea Wehrenfennig presidente  di Legambiente Trieste – riteniamo molto grave che le organizzazioni della società civile siano state tenute fuori dal tavolo: è stata concessa loro solo la partecipazione tra il pubblico con la possibilità di intervenire solo nella parte conclusiva del dibattito senza poter esporre in modo pieno e completo con numeri, immagini e video le motivazioni della nostra contrarietà al progetto”. 

“Dall’organizzazione dell’evento pare evidente che ci si auspicava partecipassero meno persone possibili – Tiziana Ugo di FIAB Trieste –  due pomeriggi di incontri programmati in orario lavorativo, nella settimana pre-natalizia, con gli inviti inviati la sera di giovedì 9 dicembre e con scadenza delle iscrizioni la mattina di lunedì 13 dicembre. Sembra fatto apposta per poter portare avanti una campagna di propaganda indisturbati dalle voci contrarie, che attendevano invece un reale momento di dibattito e di confronto pubblico.”

Le associazioni si erano già mobilitate nel 2020 contro il progetto dell’ovovia, raccogliendo 4000 firme contrarie all’opera e favorevoli, invece, a un moderno tram. Il numero di firme della petizione è poi esploso con la notizia del finanziamento del progetto, quando il pericolo della sua realizzazione è risultato più concreto per i cittadini. Cittadini che stanno mostrando una netta contrarietà all’opera, come dimostrato dalle firme stesse. La voce della città che resta, come ormai di consueto, ignorata dall’amministrazione pubblica, che con il suo ascolto sordo, privo di contraddittorio, organizza una propaganda scorretta per realizzare il progetto fingendo che non vi siano voci contrarie. 


In queste giornate invernali ci viene voglia di estate e di programmare escursioni e ciclovacanze, guardiamo le varie proposte e molte di queste prevedono di raggiungere l’inizio del viaggio in luoghi molto distanti da noi, perciò dovremo usare il treno o addirittura l’ aereo….ma come possiamo portare con noi la NOSTRA FEDELE COMPAGNA DI VIAGGIO…?Ecco, allora che GIOVEDÌ 7 FEBBRAIO 2019 alle ore 19.30 in sede ULISSE in via del SALE 4/b , faremo un incontro per raccontare come fare un pacco BICI, fai da te, per affrontare un viaggio in treno oppure in aereo. Spiegheremo anche come organizzare le sacche bici con le cose utili e immancabili da portare. Vi invitiamo pertanto, a partecipare numerosi …non sarete delusi l’ argomento è molto interessante . Potrete anche sentire le prime anticipazioni sul CALENDARIO GITE 2019 e per chi non l’ ha ancora fatto, avrà la possibilità di tesserarsi.
IL GRUPPO GITE FIAB TRIESTE ULISSE

Per chiedere l’attuazione di politiche e progetti favorevoli all’uso sicuro della bicicletta nella nostra città.

Chiedo ai futuri amministratori della città e della provincia di Trieste che nel loro mandato:

1.  Si adoperino affinché la ciclabilità sia parte integrante del futuro piano del traffico.

2.  Realizzino il percorso ciclabile dalle Rive all’infopoint di San Giacomo.

3.  Permettano alle biciclette la circolazione sulle corsie preferenziali dei bus.

4.  Si adoperino affinché si realizzi una pista ciclabile che attraversi il Porto Vecchio.

5.  Realizzino parcheggi per biciclette.

6.  Si adoperino affinché si possano caricare almeno 10 bici sul Delfino Verde

Dati aggiornati al 27.04.2011: Raccolta itinerante :1502  On line 164

Informativa sulla privacy


Se vuoi aiutarci, clicca qui per  scaricare il modulo per la raccolta delle firme.

Qui scarichi il volantino!

Ecco il calendario per gli eventi previsti per le elezioni del rinnovo del consiglio comunale del Comune di Trieste e che riguardano da vicino la mobilità in bicicletta:

Sabato 23 e  domenica 24 ottobre ritorna l’appuntamento Ulissico più avventuroso della stagione! Ulisse-FIAB ti invita alla 13.ma edizione di

CARSO BORA E VIN BRULE’!

L’ormai tradizionale mini-raduno autunnale quest’anno propone la scoperta dei luoghi, dei colori e dei profumi ricchi di fascino propri dell’altipiano Carsico tra Gorizia e Trieste.

Ecco il programma di massima che prevede un percorso di media difficoltà sia in territorio Italiano sia in quello Sloveno.

Sabato 23 ottobre, partenza dalla Stazione ferroviaria di Gorizia alle ore 12.30 (l’ultimo treno utile da Mestre arriva alle 12.19) da dove in gruppo inizieremo a pedalare per raggiungere con un percorso di circa 50 km su asfalto con brevi tratti di sterrato, l’ostello scout di Prosecco (TS) che ci ospiterà.

Sarà disponibile un servizio di trasporto bagagli dalla stazione di Gorizia all’ostello; durante il percorso sarà offerto un “rebechin” energetico.

L’arrivo all’ostello è previsto per le ore 17.30, dove ci aspetta la tradizionale cena seguita da balli, musica e vin brulé.

Domenica 24 ottobre partenza alle ore 9.00 in direzione di Gorizia che verrà raggiunta con un percorso panoramico che si svolge sempre sul Carso, diverso da quello del giorno precedente.

La stazione di Gorizia sarà la meta finale del giro, dove prevediamo di arrivare entro le ore 15.00 (primo treno utile per Mestre alle ore 15.40).

Chi lo desidera potrà fare con noi una breve visita alla città.

Il costo della partecipazione è di 70 € di cui :

a) 50 € di acconto sono da versare con bonifico sul c/c di Ulisse-FIAB all’atto dell’iscrizione e comprendono il pernottamento a mezza pensione nell’Ostello Scout di Prosecco.

Sono disponibili 2 stanze doppie che verranno assegnate secondo la data del bonifico dei richiedenti;

le restanti stanze sono multiple con letti a castello

Il servizio in ostello fornisce le lenzuola e la federa ma non include gli asciugamani.

b) 20 € serviranno ai partecipanti per pagare direttamente durante la gita i servizi seguenti:

– pranzo “rebechin” sabato

– pranzo al sacco di domenica

– trasporto bagagli sabato da Gorizia all’Ostello

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO ENTRO VENERDI’ 15

Allenatevi a pedalare contro vento … Noi vi aspettiamo!


MODALITA’ D’ISCRIZIONE

1)    Effettua il versamento via bonifico bancario sul C/C della Deutsche Bank:

– Intestato a:                           Ulisse-FIAB

– Codice IBAN:                         IT29L0310402200000000820733

– Importo:                                 50 € (a persona)

– Causale:                                              scrivere il codice”CBVB10” seguito da nome e cognome; in caso di versamento comprensivo di più iscrizioni specificare nella causale il nome e cognome di tutti i partecipanti per i quali si effettua il pagamento.

Ricorda di portare con te alla gita la copia del bonifico in modo da facilitare eventuali verifiche.

2)   Compila la scheda d’iscrizione e  quella degli altri iscritti se hai fatto un versamento per più persone (ogni partecipante una scheda) e inviala/e in allegato al messaggio di richiesta d’iscrizione all’indirizzo: info@ulisse-fiab.org;

Per ulteriori informazioni o per avere conferma della tua iscrizione puoi:

  • chiamare il numero 335 8045434 oppure il numero 040 945153 dalle 20 alle 21.30
  • inviare un SMS al 335 8045434; verrai richiamato sempre in ore serali.
  • Inviare una mail all’indirizzo info@ulisse-fiab.org

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO VENERDI’ 15 OTTOBRE

o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (60 posti letto)

Ricorda che:

  • La carta d’identità è indispensabile per circolare in Slovenia.
  • Le luci anteriori e posteriori devono essere efficienti.
  • È importante per la tua sicurezza personale controllare il buon funzionamento del cambio, dei freni, stato dei copertoni.
  • Di portare la camera d’aria di scorta.
  • La gita è riservata ai soli soci FIAB; se non lo sei ancora, potrai iscriverti alla nostra
    associazione versando 20 € aggiuntivi alla quota d’iscrizione alla gita.
  • La manifestazione inizia alla Stazione di Gorizia alle ore 12.30 di sabato 23 ottobre
    e si conclude alle ore 15.00 di domenica 24 ottobre alla Stazione di Gorizia.
  • La tessera sanitaria è necessaria per la copertura sanitaria in Slovenia.

SCARICA QUI IL VOLANTINO

SCARICA QUI LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCARICA QUI I FILES GPS E LE MAPPE DEI PERCORSI

L’unione fa la forza, giro virtuale fra le  esperienze di reti di associazioni a favore della bici nel mondo… beh, almeno in Europa.

#salvaiciclisti
http://www.salvaiciclisti.it/
#salvaiciclisti è un movimento popolare e spontaneo, nato e velocemente cresciuto sulla rete, che chiede alla politica interventi mirati per aumentare la sicurezza dei ciclisti sulle strade italiane sulle quali sono morti negli ultimi 10 anni 2.556 ciclisti. Sul blog oltre al manifesto in otto punti, e la lettera “caro sindaco” trovate materiali utili a promuovere nelle vostre realtà le istanze per la sicurezza dei ciclisti. da qui potete aderire al l gruppo facebook

FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta
http://www.fiab-onlus.it/
Associazione di protezione ambientale, raccoglie numerose associazioni italiane. Svolge un’azione di studio, formazione, e promozione nonché di lobbyng presso le amministrazioni pubbliche. Il suo sito è un po’ caotico, ma sempre aggiornato e ricchissimo di informazioni, documenti e link utili.

Bicitalia
http://www.bicitalia.org/
La proposta della Federazione Italiana Amici della Bicicletta – Fiab onlus per una Rete Nazionale di Percorsi Ciclabili da collegare alla rete ciclabile europea Eurovelo

EUROVELO
http://www.ecf.com/14_1
progetto per la realizzazione di corridoi ciclabile europei, da Cadice a Helsinki a Salonicco etc etc e la promozione del cicloturismo senza confini promossa da ECF

ECF European Cyclists’ Federation
http://www.ecf.com/
fondata nel 1983, conta oggi 56 organizzazioni dislocate in 38 paesi. Fra gli obiettivi della ECF: promuovere l’uso della bici, attraverso tutta l’Europea, sollecitare le politiche europee a favore della mobilità ciclabile e della sicurezza stradale, promuovere il ciclo-turismo anche come fattore di sviluppo locale sostenibile,..

UFFICIO BICICLETTE
http://www.ufficiobiciclette.it/
una rete tra gli Enti Locali italiani che hanno attivato un ufficio biciclette, consapevoli che la bicicletta rappresenta una scelta fondamentale per una mobilità sostenibile e che anzi rappresenta l’unica vera alternativa al trasporto motorizzato nelle città (SIC!) . Sito chiaro ricco e affidabile. Trovi notizie, documenti, filmati, consigli utili …. ma dovrebbero leggerli gli amministratori non solo i ciclisti!

Città ciclabili
http://www.cittaciclabili.it/modules/mdl_fattiNotizie/
rete di amministrazioni comunali promuovere nel Paese ed in particolare nelle aree urbane l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto e di fruizione naturale del territorio. Iniziativa lodevole, sito un po’ meno. La pagina che val la pena visitare è quella delle news

.
VELO-CITY
http://www.velo-city2013.com/

Dal 1980 la più importante conferenza itinerante sui temi della mobilità urbana ciclabile: Prossima edizione nel giugno 2013 vicino casa: Vienna … città della musica … il titolo immancabilmente é:  “The Sound of Cycling – Urban Cycling Cultures“

Il nostro gioco di parole preferito per offrire un “capo” e brioche a chi la mattina si reca al lavoro in bicicletta (per i non triestini: “capo in bi” è il modo per chiedere un caffè macchiato in bicchiere)

I nostri amici ANGELA & GIACOMO di Lignano,  ci propongono per domenica 23 giugno questa bellissima escursione nelle loro terre , denominata Lignano & Dintorni.
Sarà un percorso ad anello con partenza e ritorno presso la stazione ferroviaria di LATISANA. 
Alla partenza dopo la sosta caffè ,partiremo in sella alla bici e subito dopo saremo sulla ciclabile FVG 6 del Tagliamento.
Percorreremo questo affascinante itinerario , accompagnati da questo splendido fiume color smeraldo,  arriveremo alla foce e dove il fiume incontra il mare  faremo una breve sosta. Attraverseremo Lignano Riviera, poi Pineta e arrivati a Sabbiadoro di fronte alla terrazza a mare faremo sosta pranzo libero o al sacco.. a disposizione ci sono anche paninoteche pizzerie, gelaterie self service , poi per chi lo vorrà,  essendo a pochi passi dal mare,  potrà fare un bel bagno ristoratore. Dopo la sosta , proseguiremo alla volta della laguna di Marano Lagunare e sempre attraverso bellissimi percorsi ciclabili,  avremo  anche una particolare vista dello Ski-line di Lignano, proseguendo il percorso saremo affiancati dal fiume Stella e in una piccola ansa del fiume , avremo modo di ammirare la chiesetta del Tiziano “Madonna della neve”…dopo una breve sosta,  ripartiremo in sella attraverso la campagna di Precenicco,  per poi arrivare di nuovo in stazione a Latisana al punto di partenza. 


ALTRE INFO UTILI


Percorso FACILE misto , di 62 km,  con 180 metri di dislivello su strade asfaltate e sterrate .
Bici  Trekking, MTB, E-bike, no bici da corsa.
Camera d’ aria di scorta, CASCO CONSIGLIATO.
PARTENZA con il TRENOBICI delle LAGUNE ( 60 posti bici) da TRIESTE C.LE alle ore 07.16 , arrivo a LATISANA alle ore 08.13.
RIPARTENZA da LATISANA sempre con il medesimo treno , alle ore 17.46 e arrivo a TRIESTE C.LE alle ore 18.44.
ACQUISTO BIGLIETTI in autonomia (6,85 +3,50+ 6,85) TOTALE 17,20 EURO.
Per chi arriverà in auto ritrovo alle 08.30 presso il parcheggio della stazione delle autocorriere di via BEORCHIA , vicino alla stazione dei treni.
vedi link: https://g.co/kgs/Eckn3ep

.

Percorso


ISCRIZIONI


L’ escursione  è riservata agli iscritti FIAB per l’ anno 2024, se non lo siete potete iscrivervi in sede ULISSE, in via del Sale 4/b, tutti i giovedì dalle 18.30 alle 20.00, oppure con procedura on-line sul nostro sito o quello nazionale.

Per l’iscrizione alla gita potete inviare una  mail a angelacardin37@gmail.com oppure WhatsApp 3382268680 angelacardin37@gmail.com

Si prega di evitare iscrizioni dell’ ultimo minuto 

Liberalità  pro-ULISSE: 3 euro.

In caso di meteo avverso la gita  potrebbe essere anticipata a sabato 22 giugno oppure sarà rimandata .


FIAB TRIESTE ULISSE APS 

Carissimi soci e simpatizzanti,
ecco qui di seguito,  la descrizione  della gita che il nostro socio Rocco propone per Sabato 22 Giugno.

Lunghezza: Km 127
Dislivello Positivo (Salita) : 1110 mt
Dislivello negativo(discesa) : 1100 mt
Difficoltà: Difficile/impegnativo.
Bici : Solo Bici da Strada.


Il ritrovo è previsto a Piazza Oberdan alle ore 9, da dove si partirà salendo subito da Strada del Friuli verso Prosecco: Sconfineremo alla volta di Komen per poi salire direzione Skrbina. DA qui percorremo stradine poco frequentate fino ad arrivare a Cerje dove si erige il Monumento alla pace:

“Sopra la Valle del Vipava e al mare si innalza il belvedere di Cerje. Qui è stato costruito il Memoriale della Pace, alto 25 metri, in cui sono conservati preziosi tesori storici e artistici. L’imponente costruzione è incastonata nel cuore di un anfiteatro naturale da cui si aprono panorami in tutte le direzioni: verso il Mare Adriatico, la pianura friulana, le Alpi Giulie e la Valle del Vipava.

La fortezza monumentale a sette piani racconta la storia slovena: dai Manoscritti di Frisinga, i più antichi scritti in lingua slovena conservatisi, agli eventi cruciali della Grande Guerra, fissati su tela dal pittore sloveno Rudi Španzel con il titolo La danza della vita e della morte, o anche la Guernica slovena, fino al periodo del movimento antifascista TIGR e alla guerra per l’indipendenza della Slovenia. La piattaforma panoramica nella parte superiore dell’edificio simboleggia lo sguardo volto verso il futuro. Al IV e al V piano del Memoriale della Pace vengono regolarmente allestite mostre di vari artisti affermati.”


Qui faremo pausa pranzo (al sacco). Dovrebbe essere già aperto il bar proprio nel complesso.

Dopo esserci rifocillati e riposati, comincerà la lunga discesa che porta a Miren da cui rientreremo in Italia. 
Eviteremo il più possibile strade trafficate passando (o costeggiando)  in diversi paesini: Gradisca,  Sagrado, Villesse, Ruda, Papariano per poi prendere la SS 14 (Costiera) che ci porterà verso casa.

L’ escursione, per le caratteristiche è adatta a ciclisti esperti.


Iscrizione entro giovedì 20/06/2024 :

– presso la sede di via del Sale 4/b Trieste -dalle18:30 alle 20:00
– mail a guarascio.rocco@tiscali.it
– WhatsApp o SMS al numero 3468727836


Si raccomanda bici in perfetto stato, in particolare i freni; autonomia nelle eventuali riparazioni. Consigliato casco

NOTA: in caso di meteo avverso la gita verrà rimandata.

Scarica qui mappa e GPX

FIAB Trieste Ulisse APS 


Fiab Trieste Ulisse organizza, il 15 Giugno in occasione delle Giornate Nazionali del Cicloturismo, una pedalata in omaggio a Margherita Hack e Trieste città della Scienza, con visita guidata all’Osservatorio Astronomico di Basovizza.


Lunghezza: 50 km
Dislivello: 580 m
Difficoltà: media
Bici consigliata: MTB/ Trekking (11 km di strada sterrata).


Percorso: L’itinerario proposto è una pedalata che collega delle sedi situate sul nostro Carso di alcuni Istituti di Ricerca Scientifica presenti nella provincia di Trieste e ripercorre in gran parte l’itinerario cicloturistico del Carso FVG2/b.

La visita guidata alla “Specola” dedicata a Margherita Hack, è la meta principale della nostra pedalata dove potremo osservare attraverso l’oculare di un moderno telescopio le protuberanze del sole e macchie solari.


Programma:


Ritrovo: ore 9:00 in Via Gramsci all’ingresso della Ciclabile Cottur. Pedaleremo lungo la ciclabile fino a Draga Santa Elia, per poi salire all’Osservatorio Astronomico di Trieste, la “Specola di Margherita Hack”, dove alle 11:30 abbiamo programmato la visita guidata della durata di un ore 1:30.
Finita la visita ci trasferiremo a Basovizza per la pausa pranzo (pranzo al sacco)


Ricominceremo a pedalare verso 14:30 in direzione del Sincrotrone di Basovizza e lungo sterrati a tratti sassosi, raggiungeremo l’Area Science Park di Padriciano, dove faremo una breve sosta presso la prua di “Elettra”, la nave di Marconi.


Il percorso proseguirà in direzione di Opicina, percorrendo un breve tratto della provinciale che lasceremo nei pressi di Trebiciano per imboccare lo sterrato che attraversa l’abitato di Banne ed arriva a Opicina.
Da qui si proseguirà verso Borgo Grotta, fino a raggiungere la sede dell’OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale), dove un nostro socio ricercatore ci illustrerà le attività dell’istituto.

Riprenderemo a pedalare in direzione di Prosecco che raggiungeremo verso le 17:00 e dopo una breve sosta ristoratrice, rientreremo in città lungo Strada del Friuli.


Iscrizione obbligatoria entro giovedì 13/06/2024 – posti limitati, presso la sede di via del Sale 4/b Trieste -dalle18:30 alle 20:00 oppure inviando una mail a info@ulisse-fiab.org o WhatsApp cell. 333 781 9469.


Previsto un contributo di € 8 comprensivo della visita guidata.


La visita guidata alla Specola verrà fatta anche in caso di meteo avverso.


Tiziana Ugo
Presidente Fiab Trieste Ulisse

SABATO 8 GIUGNO faremo una bellissima escursione, un po’ particolare… Il nostro amico FRANCESCO ci accompagnerà su un itinerario quasi inedito, da POSTUMIA a TRIESTE.
Una volta scesi alla stazione ferroviaria di Postumia, inizieremo il nostro percorso di circa 65 km e 750m di dislivello, con un primo tratto asfaltato che ci porterà fuori dal paese. 
Superata la linea ferroviaria inizieremo un breve sterrato, che ci farà passare l’abitato di Stara Vas, dove inizia una salita nel bosco che ci porterà a superare l’altitudine di 600 m,  mentre nella successiva discesa arriveremo a Prestranek. 
Proseguiremo fino a Koce e poi Slavina, sempre in un bel bosco, e ancora in salita raggiungeremo un  altitudine di quasi 700m. 
Continueremo su percorsi boschivi e continui saliscendi fino al paese di Laze e poi con lunga discesa, e qualche risalita, arriveremo a Senosecchia. 
Andando avanti avremo un’ultima e piuttosto ripida salita che con divertente discesa, ci porterà a Storje. Qui potremo fermarci in un simpatico piccolo bar per una bibita rinfrescante. 
Arriveremo poi a BASOVIZZA  e  attraverso la  ciclabile COTTUR, ritorneremo a TRIESTE. Se qualcuno, invece, vorrà tornare a VILLA OPICINA , ci sarà anche questa possibilità.

ALTRE INFO UTILI

Ritrovo ore 08.45 stazione di TRIESTE C.LE, partenza treno con destinazione “Lubiana” ore 09.03 arrivo a POSTUMIA ore 10.40.
Acquisto biglietti in autonomia presso biglietteria, NO MACCHINETTE (7,40 + 3,50 Euro – totale 10,90 Euro ) Da Opicina biglietti in treno, senza sovrapprezzo. ATTENZIONE POSTI LIMITATI MAX 15 PARTECIPANTI.
Bici TREKKING, MTB, E-BIKE, camera d’ aria di scorta, CASCO CONSIGLIATO .
Provvedere in autonomia con PRANZO AL SACCO..
Saremo in SLOVENIA, pertanto documenti validi per l’ espatrio.
Gita di  medio impegno, anche su sterrato….

ISCRIZIONI


L’ escursione  è riservata agli iscritti FIAB per l’ anno 2024, se non lo siete potete iscrivervi in sede ULISSE, in via del Sale 4/b, tutti i giovedì dalle 18.30 alle 20.00, oppure con procedura on-line sul nostro sito o quello nazionale.

Per l’iscrizione alla gita potete inviare una  mail a franck.gobbo@gmail.com oppure whatsapp 3480311872

Si prega di evitare iscrizioni dell’ ultimo minuto …..

Liberalità  pro-ULISSE: 3 euro.

In caso di meteo avverso la gita sarà rimandata 


Fiab Trieste Ulisse APS

Pubblichiamo l’informativa che  ci arriva dal gruppo tecnico di Fiab italia al momento e direi per nostra fortuna, il Nuovo Codice della Strada è ancora in discussione al Senato,


 In questi giorni sulla stampa si parla molto del nuovo “Decreto Autovelox” voluto da Salvini, che entra in vigore oggi. Non sempre se ne è parlato nella maniera corretta, ma ci sono 2 cose importanti da avere presente:


 Il Decreto Autovelox  non è in alcun modo connesso al Nuovo Codice della Strada. E’ un Decreto che era già pronto e approvato da mesi.
 Sul Nuovo Codice, invece, la palla è ancora ferma al Senato: ci sono stati tre cicli di audizioni di varie associazioni e ancora non è stata calendarizzata la presentazione di emendamenti, votazione e discussione: stiamo continuando a seguire da vicinissimo.

 Nella sostanza, il Decreto Autovelox conferma la linea politica del ministro all’insicurezza stradale: controlli più difficili ? velocità senza freni ? più scontri stradali ? più feriti e morti in strada. 

Dati Aci-Istat (2021) alla mano, il 94% degli scontri è imputabile a chi guida veicoli a motore e l’eccesso di velocità è la prima causa di morte sulle strade urbane.  Sempre secondo l’Istat, il 73% delle collisioni stradali è avvenuto in ambito urbano, il primo livello dove intervenire per risolvere il problema. Il leader della Lega, alla disperata ricerca di consensi in vista delle elezioni europee dell’8-9 giugno, ritiene la moderazione della velocità una inutile battaglia  quando invece è spesso la linea di separazione tra la vita e la morte. 

Fabrizio Fasanella

La norma ricalca perfettamente la riforma del codice della strada attualmente in Senato: strozza l’autonomia dei Comuni, ignora i benefici dei trenta all’ora e premia implicitamente gli automobilisti che spingono troppo sull’acceleratore. 
Una scelta politica precisa, chirurgica, volta a proteggere lo status symbol del nostro Paese “l’automobile” e conferma la deriva autoritaria di Salvini sulla sicurezza stradale.

Un articolo di Fabrizio Fasanella lo spiega molto bene  
https://www.linkiesta.it/2024/05/decreto-autovelox-regole-salvini-velocita-sicurezza-stradale

 Occhi apertissimi su ciò che succederà al Senato.

Fiab Trieste Ulisse APS

In primo piano

In bici da corsa fra Italia e Slovenia. sabato 22 giugno 2024

Carissimi soci e simpatizzanti,ecco qui di seguito,  la descrizione  della gita che il nostro socio Rocco propone per Sabato 22 Giugno. Lunghezza: Km 127Dislivello Positivo (Salita) : 1110 mtDislivello negativo(discesa) : 1100 mtDifficoltà: Difficile/impegnativo.Bici : Solo Bici da Strada. Il ritrovo è previsto a Piazza Oberdan alle ore 9, da dove si partirà salendo subito da Strada […]

LIGNANO & DINTORNI DOMENICA 23 GIUGNO 2024

I nostri amici ANGELA & GIACOMO di Lignano,  ci propongono per domenica 23 giugno questa bellissima escursione nelle loro terre , denominata Lignano & Dintorni.Sarà un percorso ad anello con partenza e ritorno presso la stazione ferroviaria di LATISANA. Alla partenza dopo la sosta caffè ,partiremo in sella alla bici e subito dopo saremo sulla ciclabile […]

Fiab Italia informa –> Decreto Autovelox e Nuovo Codice della Strada 28 Maggio 2024

Pubblichiamo l’informativa che  ci arriva dal gruppo tecnico di Fiab italia al momento e direi per nostra fortuna, il Nuovo Codice della Strada è ancora in discussione al Senato,  In questi giorni sulla stampa si parla molto del nuovo “Decreto Autovelox” voluto da Salvini, che entra in vigore oggi. Non sempre se ne è parlato […]