Newsletter

Per chiedere l’attuazione di politiche e progetti favorevoli all’uso sicuro della bicicletta nella nostra città.

Chiedo ai futuri amministratori della città e della provincia di Trieste che nel loro mandato:

1.  Si adoperino affinché la ciclabilità sia parte integrante del futuro piano del traffico.

2.  Realizzino il percorso ciclabile dalle Rive all’infopoint di San Giacomo.

3.  Permettano alle biciclette la circolazione sulle corsie preferenziali dei bus.

4.  Si adoperino affinché si realizzi una pista ciclabile che attraversi il Porto Vecchio.

5.  Realizzino parcheggi per biciclette.

6.  Si adoperino affinché si possano caricare almeno 10 bici sul Delfino Verde

Dati aggiornati al 27.04.2011: Raccolta itinerante :1502  On line 164

Informativa sulla privacy


Se vuoi aiutarci, clicca qui per  scaricare il modulo per la raccolta delle firme.

Qui scarichi il volantino!

Totale visite n°: 746

Ecco il calendario per gli eventi previsti per le elezioni del rinnovo del consiglio comunale del Comune di Trieste e che riguardano da vicino la mobilità in bicicletta:

Totale visite n°: 376

Sabato 23 e  domenica 24 ottobre ritorna l’appuntamento Ulissico più avventuroso della stagione! Ulisse-FIAB ti invita alla 13.ma edizione di

CARSO BORA E VIN BRULE’!

L’ormai tradizionale mini-raduno autunnale quest’anno propone la scoperta dei luoghi, dei colori e dei profumi ricchi di fascino propri dell’altipiano Carsico tra Gorizia e Trieste.

Ecco il programma di massima che prevede un percorso di media difficoltà sia in territorio Italiano sia in quello Sloveno.

Sabato 23 ottobre, partenza dalla Stazione ferroviaria di Gorizia alle ore 12.30 (l’ultimo treno utile da Mestre arriva alle 12.19) da dove in gruppo inizieremo a pedalare per raggiungere con un percorso di circa 50 km su asfalto con brevi tratti di sterrato, l’ostello scout di Prosecco (TS) che ci ospiterà.

Sarà disponibile un servizio di trasporto bagagli dalla stazione di Gorizia all’ostello; durante il percorso sarà offerto un “rebechin” energetico.

L’arrivo all’ostello è previsto per le ore 17.30, dove ci aspetta la tradizionale cena seguita da balli, musica e vin brulé.

Domenica 24 ottobre partenza alle ore 9.00 in direzione di Gorizia che verrà raggiunta con un percorso panoramico che si svolge sempre sul Carso, diverso da quello del giorno precedente.

La stazione di Gorizia sarà la meta finale del giro, dove prevediamo di arrivare entro le ore 15.00 (primo treno utile per Mestre alle ore 15.40).

Chi lo desidera potrà fare con noi una breve visita alla città.

Il costo della partecipazione è di 70 € di cui :

a) 50 € di acconto sono da versare con bonifico sul c/c di Ulisse-FIAB all’atto dell’iscrizione e comprendono il pernottamento a mezza pensione nell’Ostello Scout di Prosecco.

Sono disponibili 2 stanze doppie che verranno assegnate secondo la data del bonifico dei richiedenti;

le restanti stanze sono multiple con letti a castello

Il servizio in ostello fornisce le lenzuola e la federa ma non include gli asciugamani.

b) 20 € serviranno ai partecipanti per pagare direttamente durante la gita i servizi seguenti:

– pranzo “rebechin” sabato

– pranzo al sacco di domenica

– trasporto bagagli sabato da Gorizia all’Ostello

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO ENTRO VENERDI’ 15

Allenatevi a pedalare contro vento … Noi vi aspettiamo!


MODALITA’ D’ISCRIZIONE

1)    Effettua il versamento via bonifico bancario sul C/C della Deutsche Bank:

– Intestato a:                           Ulisse-FIAB

– Codice IBAN:                         IT29L0310402200000000820733

– Importo:                                 50 € (a persona)

– Causale:                                              scrivere il codice”CBVB10” seguito da nome e cognome; in caso di versamento comprensivo di più iscrizioni specificare nella causale il nome e cognome di tutti i partecipanti per i quali si effettua il pagamento.

Ricorda di portare con te alla gita la copia del bonifico in modo da facilitare eventuali verifiche.

2)   Compila la scheda d’iscrizione e  quella degli altri iscritti se hai fatto un versamento per più persone (ogni partecipante una scheda) e inviala/e in allegato al messaggio di richiesta d’iscrizione all’indirizzo: info@ulisse-fiab.org;

Per ulteriori informazioni o per avere conferma della tua iscrizione puoi:

  • chiamare il numero 335 8045434 oppure il numero 040 945153 dalle 20 alle 21.30
  • inviare un SMS al 335 8045434; verrai richiamato sempre in ore serali.
  • Inviare una mail all’indirizzo info@ulisse-fiab.org

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO VENERDI’ 15 OTTOBRE

o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (60 posti letto)

Ricorda che:

  • La carta d’identità è indispensabile per circolare in Slovenia.
  • Le luci anteriori e posteriori devono essere efficienti.
  • È importante per la tua sicurezza personale controllare il buon funzionamento del cambio, dei freni, stato dei copertoni.
  • Di portare la camera d’aria di scorta.
  • La gita è riservata ai soli soci FIAB; se non lo sei ancora, potrai iscriverti alla nostra
    associazione versando 20 € aggiuntivi alla quota d’iscrizione alla gita.
  • La manifestazione inizia alla Stazione di Gorizia alle ore 12.30 di sabato 23 ottobre
    e si conclude alle ore 15.00 di domenica 24 ottobre alla Stazione di Gorizia.
  • La tessera sanitaria è necessaria per la copertura sanitaria in Slovenia.

SCARICA QUI IL VOLANTINO

SCARICA QUI LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCARICA QUI I FILES GPS E LE MAPPE DEI PERCORSI

Totale visite n°: 332

L’unione fa la forza, giro virtuale fra le  esperienze di reti di associazioni a favore della bici nel mondo… beh, almeno in Europa.

#salvaiciclisti
http://www.salvaiciclisti.it/
#salvaiciclisti è un movimento popolare e spontaneo, nato e velocemente cresciuto sulla rete, che chiede alla politica interventi mirati per aumentare la sicurezza dei ciclisti sulle strade italiane sulle quali sono morti negli ultimi 10 anni 2.556 ciclisti. Sul blog oltre al manifesto in otto punti, e la lettera “caro sindaco” trovate materiali utili a promuovere nelle vostre realtà le istanze per la sicurezza dei ciclisti. da qui potete aderire al l gruppo facebook

FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta
http://www.fiab-onlus.it/
Associazione di protezione ambientale, raccoglie numerose associazioni italiane. Svolge un’azione di studio, formazione, e promozione nonché di lobbyng presso le amministrazioni pubbliche. Il suo sito è un po’ caotico, ma sempre aggiornato e ricchissimo di informazioni, documenti e link utili.

Bicitalia
http://www.bicitalia.org/
La proposta della Federazione Italiana Amici della Bicicletta – Fiab onlus per una Rete Nazionale di Percorsi Ciclabili da collegare alla rete ciclabile europea Eurovelo

EUROVELO
http://www.ecf.com/14_1
progetto per la realizzazione di corridoi ciclabile europei, da Cadice a Helsinki a Salonicco etc etc e la promozione del cicloturismo senza confini promossa da ECF

ECF European Cyclists’ Federation
http://www.ecf.com/
fondata nel 1983, conta oggi 56 organizzazioni dislocate in 38 paesi. Fra gli obiettivi della ECF: promuovere l’uso della bici, attraverso tutta l’Europea, sollecitare le politiche europee a favore della mobilità ciclabile e della sicurezza stradale, promuovere il ciclo-turismo anche come fattore di sviluppo locale sostenibile,..

UFFICIO BICICLETTE
http://www.ufficiobiciclette.it/
una rete tra gli Enti Locali italiani che hanno attivato un ufficio biciclette, consapevoli che la bicicletta rappresenta una scelta fondamentale per una mobilità sostenibile e che anzi rappresenta l’unica vera alternativa al trasporto motorizzato nelle città (SIC!) . Sito chiaro ricco e affidabile. Trovi notizie, documenti, filmati, consigli utili …. ma dovrebbero leggerli gli amministratori non solo i ciclisti!

Città ciclabili
http://www.cittaciclabili.it/modules/mdl_fattiNotizie/
rete di amministrazioni comunali promuovere nel Paese ed in particolare nelle aree urbane l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto e di fruizione naturale del territorio. Iniziativa lodevole, sito un po’ meno. La pagina che val la pena visitare è quella delle news

.
VELO-CITY
http://www.velo-city2013.com/

Dal 1980 la più importante conferenza itinerante sui temi della mobilità urbana ciclabile: Prossima edizione nel giugno 2013 vicino casa: Vienna … città della musica … il titolo immancabilmente é:  “The Sound of Cycling – Urban Cycling Cultures“

Totale visite n°: 388

Il nostro gioco di parole preferito per offrire un “capo” e brioche a chi la mattina si reca al lavoro in bicicletta (per i non triestini: “capo in bi” è il modo per chiedere un caffè macchiato in bicchiere)

Totale visite n°: 310

Il nostro socio Walter Pinato, organizza una due giorni da effettuarsi nei giorni Sabato 4 e Domenica 5 Agosto

Si tratta di un giro completamente nel wild delle più estese e intatte foreste Slovene, famose per ospitare la maggior concentrazione di orsi del paese, oltre a molti altri animali selvaggi.

Il primo giorno, partendo da Ko?evje, inizialmente su strada asfaltata, ci inoltreremo su saliscendi tra campi e boschetti per poi iniziare una moderata salita di circa 4 km su strada forestale in un bosco non molto fitto e raggiungeremo quota 800 mt. Proseguiremo, sempre su strada forestale, in discesa per circa 10 km, fino a raggiungere il paese di Ribnica, per un totale di 27 km. Lì sosteremo per ristorarci e consumare un pasto moderato ed eventualmente esplorare il paese, che offre attrattive degna di nota. La cittadina è famosa per la produzione di oggetti in legno e per le falegnamerie. I luoghi di interesse sono il Castello sede del Museo, la Chiesa di santo Stefano e l’Istituto per le attività artigiane.

Dopo la sosta ripartiremo per la parte più impegnativa del tracciato che ci porterà, prima gradualmente in parte su asfalto, per poi proseguire nel bosco fitto con una pendenza più accentuata e qualche piccolo strappo più impegnativo: prima a Travna Gora a quota 892 mt e poi al punto più alto del nostro tracciato, a quota 1041 mt e con 12 km alle spalle. Da qui il percorso sarà prevalentemente in discesa, salvo qualche piccola ripresa di quota, e ci porterà a Loški Potok, meta del primo giorno con 55 km percorsi e 1240 mt di dislivello nelle gambe. In paese prenderemo posto nell’Hotel TCI Hrib 14, dove alle ore 20,00 consumeremo la cena sulla terrazza della struttura, tempo permettendo. La terrazza offre un’incantevole vista della chiesetta situata sulla collina del paese.

Il secondo giorno dopo la colazione, che in questo hotel è molto curata, inizieremo il percorso di rientro verso la cittadina di partenza.

Prepariamoci perché il giro inizia con una breve discesa e poi con uno piccolo strappo da batticuore per poi proseguire, prima di immettersi definitivamente nel bosco, con una salita moderata su asfalto. Dopo questo primo tratto in salita, proseguiremo prevalentemente con perdita di quota e con qualche ripresa, fino ad arrivare alla salita che ci porterà da 775 mt sino al punto più alto a 1179 mt, in un tratto di 12 km circa. Proseguiremo per una lunga discesa di 13 km che ci porterà nel paesino di Ko?evska Reka. Qui consumeremo un breve pasto al sacco che ci saremo procurati al mattino nel market di Loški Potok (o in Hotel) e magari, se riusciremo ad arrivare in paese prima delle 13.30, anche una birra o una bibita in uno dei due bar del paese. Arrivando più tardi purtroppo le due attività saranno chiuse.  Dopo la sosta, proseguiremo per qualche km su strada asfaltata per poi immetterci in un sentiero un po’ ripido e sconnesso che attraversa un pascolo e successivamente sulla ciclabile sterrata che, con lievi saliscendi, ci porterà alla fine della giornata nella cittadina dalla quale siamo partiti il giorno precedente con un totale di 64 km percorsi con un dislivello di 1150 mt

È necessario prenotare la struttura alberghiera in anticipo: entro Giovedì 28 Giugno o al massimo entro quello successivo. La sistemazione avverrà in stanze doppie, triple o quadruple al costo di 42€ comprensivo di mezza pensione e tassa di soggiorno. Il versamento della quota andrà fatto in sede per i Triestini, o contattando Walter e accordarsi per il versamento.

La partecipazione è riservata ad un massimo di 15 persone, numero concordato con l’Hotel (eventualmente a 20 salvo conferma da parte della struttura visto il periodo)

La partecipazione è riservata soli ai soci regolarmente iscritti per il 2018

Sarà richiesta la solita quota di 2€ giornalieri di liberalità

Informazioni più dettagliate seguiranno nei giorni precedenti alla partenza

Capogita: Walter Pinato

mail: merlino165@gmail.com cell: 340 719 7926

Il gruppo gite Fiab Trieste Ulisse

Totale visite n°: 33

In Porto Vecchio è necessaria un’infrastruttura veloce e di qualità! FIAB chiede che Dipiazza mantenga gli impegni presi in campagna elettorale e lancia una raccolta firme.

La riqualificazione del Porto Vecchio di Trieste potrebbe essere una grande occasione di sviluppo per il capoluogo giuliano, in molti settori e anche nella promozione di una nuova mobilità. Per questo FIAB Trieste lancia un appello al Sindaco Dipiazza chiedendo che si progetti e realizzi nel vecchio scalo una pista ciclabile di qualità, lineare, veloce e senza promiscuità con i pedoni. Il Presidente di FIAB Trieste Luca Mastropasqua ricorda che “questo è un impegno che Dipiazza si è preso in campagna elettorale sottoscrivendo i 10 punti del nostro documento <Trieste: il #futuro va in #bici>”.

La richiesta parte dalla forte preoccupazione emersa alla luce delle affermazioni fatte da Dipiazza nei recenti mesi riguardo l’intenzione da parte del Comune di realizzare un percorso ciclabile nell’asse pedonale che attraverserà tutto il Porto Vecchio. FIAB non contesta questa scelta ma ritiene che questa non sia la principale infrastruttura di cui i ciclisti hanno bisogno per raggiungere comodamente e velocemente Barcola. Infatti gli inevitabili tratti in promiscuità con i pedoni di questo progetto porterebbero i ciclisti a tenere, giustamente, una velocità bassa, rendendo meno fruibile questo asse ciclabile. Inoltre i molti eventi che, si immagina e spera, potrebbero essere realizzati su quegli spazi potrebbero bloccare o rendere complesso il passaggio delle bici per molte giornate all’anno.

Per questo FIAB Trieste avanza al Sindaco Dipiazza e a tutti i consiglieri comunali la richiesta di realizzare anche un percorso ciclabile veloce più interno lungo il confine tra il Porto Vecchio e la ferrovia che vada da piazza Liberà a via del Boveto. Questo percorso avrebbe i vantaggi di essere lineare, senza promiscuità con i pedoni e sicuro in quanto senza intersezioni che sono i punti più pericolosi per chi si muove in bicicletta. Ciò garantirebbe una infrastruttura ciclistica che connette in modo comodo e veloce il centro città con Barcola e la Costiera. Un’infrastruttura utile sia per andare al mare che per raggiungere il posto di lavoro e che sarebbe un importante volano per la promozione della mobilità attiva e di stili di vita sani.

Questo percorso se associato alla auspicata ciclabile delle Rive e a quella già realizzata di Campi Elisi sarebbe il primo asse forte della mobilità in bicicletta a Trieste, asse che oltre a promuovere l’uso quotidiano della bici per gli spostamenti urbani inizierebbe a dare forma e continuità ad un collegamento cicloturistico che colleghi la ciclabile Alpe Adria alla Parenzana e al percorso cicloturistico Eurovelo 8. Il cicloturismo è un settore economico in forte espansione nel Friuli Venezia Giulia (+46% dal 2015) ma in questi 2 anni di governo della città la Giunta Dipiazza non ha messo in campo nessuna significativa azione per promuoverlo a Trieste.

FIAB chiede quindi al Sindaco Dipiazza un incontro per discutere questa proposta e lancia una raccolta di firme sul sito ww.change.org chiedendo ai cittadini di Trieste che condividono questa proposta di sottoscriverla.

Totale visite n°: 35

Questa domenica Il nostro socio ed amico Elio vi porterà a Cividale seguendo il Natisone..
.
Programma:
 .
Ritrovo ore 7.10 in stazione  treni alla biglietteria dove si faranno i biglietti in autonomia
Partenza treno 7.27 – arrivo Udine 8.51 – costo 7 euro + 3,50 bici al seguito
Chi volesse può raggiungere Udine in auto e parcheggiare nei paraggi della stazione . Ritrovo per tutti fuori della stazione  alle  09.00.
 .
Partiti da Udine faremo una piccola tappa e sosta  in caffè vicinissimo e quindi si parte per Pradamano,con itinerari e  ciclabili nei campi :   passeremo il Torre se possibile con un guado (altrimenti con un ponte) per poi collegarci a Buttrio.con una ciclabile.
A Buttrio percorreremo la via Sottomonte ed arriveremo a Manzano ed Oleis oltrepassando il Natisone.
Sono paesetti molto pittoreschi in zone dove solitamente non si transita perciò molto carini e ripaganti.
Troveremo  vie piccole poco frequentate con il fiume alla nostra sinistra e spettacolari panorami inediti.
 .
Nei pressi di Firmano con un piccolo ponte passeremo il fiume e per vie di paese raggiungiamo Cividale, piazza Paolo Diacono.
Verso le  12.30-12,45  faremo pranzo al sacco o in libertà nei tanti locali della città.
 .
Si riparte verso le 14.00.
Dietro l’Ospedale esiste una carrareccia che ci portera’ a San  Quirino e di li’ sulla sponda destra del Natisone : sono zone con paesini poco toccati dalla civiltà e natura incontaminata.
A Biacis una “Osteria Medioevale ” ed una pietra storica, con iscrizioni celtiche, molto antica.
 .
Alla  fine andremo a visitare  una chiesa nella roccia ad Antro con possibilita’ anche di perlustrare con guida  la grotta con 7 euro(5 per  ridotti seniors), lunga circa 300 metri. Ci sono 1, 5 KM da fare in salita ma ne vale la pena .
Il premio e’ la rocca con 100 scalini facili, finali.
.
.
Chi volesse fare la piccola escursione  deve indossare casco obbligatorio e portarsi una giacchetta causa umidita’.Circa 40 minuti la visita nella grotta. Naturalmente se avremo tempo utile a disposizione.
 .
Si ritorna per la stessa strada fino a Cividale e poi per ciclabili fino a Povoletto e di lì a Udine con un nuovo ponte ciclabile, a Salt:  prima dismesso ed ora appena aperto ai ciclisti ufficialmente . Arriveremo ad Udine seguendo il corso del Torre sull’argine.
 .
Chi volesse puo’ accorciare con   il trenino Micotra Cividale- Udine con circa 5 euro di costo e 20 minuti di percorso.(2,75 + 2,4 bici). Il Micotra arriva ad Udine stazione  , ma è necessario pagare di nuovo bici al seguito. Disponibili   ogni  ora . (esempio alle 15.00-16.00-17.00-18-00)
.
.
In tal caso il percorso e’ di circa 55 KM .
Se fatto completamente in bici circa 80.
 .
Treno di ritorno:
 da Udine 18.09 (6 euro): arrivo 19.10 a TRIESTE-
 oppure da Udine 19.09 : arrivo a Trieste 20,15 ( 7 euro) ,
 .
Si raccomandano freni e bici  in ordine e camera d’aria di scorta. Consigliato casco.
.
NOTE
           1. In caso di maltempo la gita verrà rinviata.
           2. Il percorso  e’ facile eccetto una salita un po’ duretta  ma adatto solo a chi e’ abituato 
               alle distanze..
.

ISCRIZIONI:

Giovedì 14 giugno  sede ULISSE via del SALE 4 /b dalle ore 19.00 alle 20.30.
Possono partecipare alla gita coloro che sono regolarmente iscritti alla FIAB per l’ anno 2018.
Liberalità pro Ulisse 2 Euro.
 .
Accompagnatore Elio ragnetti
cell: 340 095 96 86
.
Il gruppo gite Fiab Trieste Ulisse

Totale visite n°: 70

PROGRAMMA di massima
Ritrovo ore 9.00 davanti alla stazione treni di SISTIANA-VISOGLIANO con comodo parcheggio per le vetture.
(per chi vuole accorciare il percorso totale di una ventina di km, il ritrovo sara’ alle ore 10,00 a GORJANSKO
davanti alla chiesa)
Partenza lungo la SP4 in direzione di Komen dove giungeremo dopo 14 km di continui saliscendi ed alcune
salite costanti ma parecchio lunghe.
Sosta per un corroborante caffettino e dolcetto.
Proseguiremo attraversando il paese di Komen e poco dopo svolteremo a sinistra in direzione di SKRBINA,
lungo una bella strada che scorre in mezzo a distese di prati e boschi fino a prendere l’incrocio a destra
verso SIBELJI. Qui un’altra bella salita verso SV. KATARINA ci portera’ in cima al monte e finalmente (!) una
bella discesa molto lunga (fate attenzione alla buona tenuta dei freni!!), ci fara’ arrivare nella valle della
VIPAVA lungo il Potoc di Montespino, lasciando alla nostra destra le rovine del castello di Dornberk.
Breve tratto su strada molto trafficata, per poi girare subito a sinistra in direzione di GRADISCE (Gradiscutta);
qui seguendo il dolce fluire della VIPAVA raggiungeremo Rence, Vrtoce e infine MIREN (Merna)
A MIREN (Merna) avremo percorso circa 40 Km, pertanto sosteremo vicino agli impianti sportivi per la
pausa pranzo dal sacco (c’e’ anche il Bar Sport per bevande fresche e “forse” qualche spuntino, ma non ho
testato e quindi, nel dubbio, meglio portarsi qualcosa da casa) ATTENZIONE che subito dopo Miren ci
attende un’altra salita “interessante” quindi non esagerate con il pranzo…..
Lasciata MIREN proseguiremo per OPATJE SELO, KOSTANJEVICA NA KRASU, VOJSCICA, ZAGRAJEC per
ritornare a GORJANSKO dove, chi avra’ scelto il giro piu’ corto, ritrovera’ le automobili e terminera’ la gita.
Per tutti gli altri ci sara’ il ritorno verso SISTIANA passando per lo stesso percorso del mattino
LA GITA E’ LUNGA (70 KM totali) ed impegnativa perche’ con molte salite
BICI consigliata: da corsa o trekking andatura filante, con freni in perfetta efficienza, camera d’aria di scorta
CASCO obbligatorio
.
Accompagnatore MARINA RASMAN
Cell. 348 2283049
.
ISCRIZIONI:
Giovedi’ 7 giugno sede ULISSE via del Sale 4/b dalle ore 19.00 alle 20.00 Possono partecipare alla gita coloro
che sono regolarmente iscritti alla FIAB per l’anno 2018.
Liberalità Ulisse 2 euro
.
Qui file gpx per navigatore GPS
IL GRUPPO GITE FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 98

 Il nostro amico ELIO ci propone questa interessante escursione nella zona del spilimberghese….ecco il PROGRAMMA di massima.
Partenza ore 7.27 dalla stazione treni di TRIESTE C.LE, ritrovo per fare i biglietti in maniera autonoma alle ore 07.10, costo biglietto EURO 9,45 + 3,5 bici al seguito, arrivo a GEMONA alle ore 09.18.
Appena arrivati piccola sosta presso un simpatico baretto , con dolcetti e caffe’.
Poi partenza verso Artegna, due facili guadi  e quindi nei pressi di Buia andremo per campi fino a Tomba e da li’ passeremo il Tagliamento.
La visione sarà spettacolare, altra breve sosta presso un vivaio di trote ,con vista sui 2 laghetti Parkar  a carattere carsico.
A questo punto se il gruppo sara’ veloce rapida puntata al lago del Cornino, per poi riprendere verso Flagogna e Valeriano.
Ci sara’ un po’ di strada, obbligatoriamente su percorso trafficato, ma ben presto giungeremo sullo sterrato  che ci porterà verso Valeriano e Gaio.
Arrivati a Spilimbergo ,faremo sosta, verso le ore 13.30, per pranzo al sacco oppure per chi volesse,  nei tanti locali della citta’.
Consigliabile la visita al Castello ed alla Cattedrale.
Ripartiremo verso le ore 15.00 circa e faremo il passaggio del fiume Cosa ,se guadabile , percorreremo il corso del Tagliamento su strada sterrata, altrimenti passeremo il ponte di Provenzano.
Al termine della lunga carrereccia , faremo una breve visita ad un piccolo santuario della Madonna e ci immetteremo sul Ponte della Delizia e da li’ verso Biauzzo.
Poi , una bellisima pista ciclabile , ci portera’ a Codroipo.
Qui è prevista una sosta finale in una buona gelateria , con ottimi  prodotti,  faremo anche  un breve giro della città e ci dirigeremo verso la stazione dove dovremmo arrivare verso le ore 19.00. Nuovo acquisto biglietto treno, in maniera autonoma, se non già fatto al mattino, costo Euro 09.45
Il treno per TRIESTE partIra’ alle ore  19.35, arrivo a Trieste  alle ore 21.03
La gita e’ facile, ma lunga….. 75 km, quindi adatta a chi è allenato alle distanze ed a piccole salite. Prevalentemente andremo in pianura o discesa.
Raccomandati:  casco ,camera d’aria di scorta e bici in perfetto ordine.
N.B.: La gita verra’ rinviata un caso di maltempo
Accompagnatore Elio Ragnetti
Cell: 340 095 96 86
 
ISCRIZIONI:
Giovedì 31 maggio sede ULISSE via del SALE 4 /b dalle ore 19.00 alle 20.30. Possono partecipare alla gita coloro che sono regolarmente iscritti alla FIAB per l’ anno 2018.
Liberalità Ulisse 2 Euro.
 Il GRUPPO GITE FIAB TRIESTE ULISSE

Totale visite n°: 65

In primo piano

#Ciclabile nel Porto Vecchio di Trieste

In Porto Vecchio è necessaria un’infrastruttura veloce e di qualità! FIAB chiede che Dipiazza mantenga gli impegni presi in campagna elettorale e lancia una raccolta firme. La riqualificazione del Porto Vecchio di Trieste potrebbe essere una grande occasione di sviluppo per il capoluogo giuliano, in molti settori e anche nella promozione di una nuova mobilità. Per […]

17 giugno 2018: da Udine a Cividale seguendo il Natisone

Questa domenica Il nostro socio ed amico Elio vi porterà a Cividale seguendo il Natisone.. . Programma:  . Ritrovo ore 7.10 in stazione  treni alla biglietteria dove si faranno i biglietti in autonomia Partenza treno 7.27 – arrivo Udine 8.51 – costo 7 euro + 3,50 bici al seguito Chi volesse può raggiungere Udine in auto e parcheggiare nei paraggi della stazione . […]

4 e 5 Agosto 2018: Anello Kocevje – Loški Potok – Kocevje

Il nostro socio Walter Pinato, organizza una due giorni da effettuarsi nei giorni Sabato 4 e Domenica 5 Agosto Si tratta di un giro completamente nel wild delle più estese e intatte foreste Slovene, famose per ospitare la maggior concentrazione di orsi del paese, oltre a molti altri animali selvaggi. Il primo giorno, partendo da Ko?evje, […]