Carissima amica,

Carissimo amico,

il vento nei capelli, il suono della natura e la certezza di non essere un pericolo per se stesso e per gli altri utilizzatori della strada. 

Questo è quello che chiede da sempre Fiab.

La nuova normativa varata a partire dal 2018, prevede sia che le biciclette, in quanto veicoli, stiano in strada preferibilmente all’interno di corsie dedicate in carreggiata e in un contesto di moderazione del traffico, sia che le reti ciclabili portanti urbane ed extraurbane siano concepite  capaci, dirette e sicure lungo gli assi urbani più significativi.

Gli interventi di attuazione diventano così economici, efficaci e di rapida realizzazione.

Nonostante ciò, il comune di Muggia si è dimenticato delle ultime norme approvando un progetto costoso (145.000 Euro) per la realizzazione di soli 400 metri di pista ciclabile dalle caratteristiche oramai obsolete.

FIAB Muggia chiede che non venga sprecato il denaro pubblico realizzando questa ciclabile costosa, inutile e non sicura e venga al più presto aggiornato il progetto e realizzata l’opera con gli standard previsti dalla normativa vigente.

Aderisci anche tu al nostro appello e firma la nostra petizione al seguente link:

.

https://www.change.org/FIABciclabileOspo

.

Luca Mastropasqua

Presidente FIAB Trieste Ulisse APS

image.png

(2)

Totale visite n°: 41