Ieri 3 ottobre 2006 e’ stata pubblicata su “Il Piccolo” una breve lettera che invitava la Trieste Trasporti a dotare i propri autobus di portabici. Essendo questo un tema a noi caro, sul quale abbiamo investito il nostro tempo e le nostre forze abbiamo iinviato al piccolo la seguente lettera con richiesta di pubblicazione.
Spett. Redazione,
leggiamo in data 3 ottobre 2006 il breve intervento di un lettore che invita la Trieste Trasporti a dotare gli autobus urbani di portabici. Ulisse-FIAB, associazione di ciclisti urbani e ciclo turisti, avendo più volte sollecitato alle autorità competenti e alla Trieste Trasporti l’adozione di un sistema integrato bici+bus appoggia pienamente questa richiesta.

Spett. Redazione,
leggiamo in data 3 ottobre 2006 il breve intervento di un lettore che invita la Trieste Trasporti a dotare gli autobus urbani di portabici. Ulisse-FIAB, associazione di ciclisti urbani e ciclo turisti, avendo più volte sollecitato alle autorità competenti e alla Trieste Trasporti l’adozione di un sistema integrato bici+bus appoggia pienamente questa richiesta.
Ricordiamo inoltre ai lettori come la Trieste Trasporti, in collaborazione con il Comune e la Provincia di Trieste avesse pubblicamente presentato un modello di portabici per autobus nella primavera del 2005. In quell’occasione la scrivente
associazione aveva provato, su invito della Trieste Trasporti, l’efficienza e la validità di questo strumento che purtroppo in sede ministeriale sembra non aver ricevuto l’omologazione che ci si attendeva.
L’iniziativa, a quanto ci risulta, non ha poi avuto alcun seguito. Cogliamo quindi l’occasione per invitare pubblicamente ancora una volta la Trieste Trasporti, il Comune e la Provincia di Trieste ad attivarsi per rimettere in pista il progetto
portabici sugli autobus che, ne e’ testimone la lettera apparsa sul vostro giornale, incontra un interesse sempre maggiore.
Cordialmente
“ULISSE-FIAB” GRUPPO CICLOTURISTI E CICLISTI URBANI DI TRIESTE

Totale visite n°: 355