Cari amici,
Ulisse-FIAB, gruppo cicloturisti e ciclisti urbani, attivo da anni in citta’ ha da sempre cercato di proporre ai nostri amministratori soluzioni per favorire una mobilità urbana pulita, silenziosa e rispettosa dell’uomo e dell’ambiente. Sono soluzioni ben note e gia’ sperimentate con successo in molte citta europee ed italiane.

A Trieste e’ ora possibile iniziare a realizzarne qualcuna grazie ad un contributo di circa 258mila euro concesso al Comune dalla Regione Friuli Venezia Giulia.
Chiediamo quindi a tutti i cittadini che a Trieste si scontrano con il caos causato dall’uso del mezzo privato motorizzato di firmare la nostra petizione.

“Senza motore nonsi fa rumore: facciamolo sentire” L’obiettivo e’ quello di far sentire a chi ci amministra che e’ urgente agire anche per chi in citta’ si muove senza far troppo rumore: pedoni, ciclisti, bambini ed anziani.

Totale visite n°: 341