Lunedì 13 aprile pasquetta in bici

13 aprile 2009 – “Giornata delle ciclovie del Friuli Venezia Giulia”
promossa dalle Associazioni FIAB-Coordinamento F.V.G.

Da oltre un decennio la FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus coglie l’occasione della Pasquetta per rilanciare alle Amministrazioni ed al pubblico i temi della mobilità ciclabile e dell’intermodalità treno+bici. Quest’anno la tradizionale manifestazione in bicicletta si svolgerà lungo il tratto della “Ciclovia Alpe Adria” che parte da Udine ed arriva a Cervignano, attraversando Pavia di Udine e Palmanova.
Lo scopo principale di questa “Giornata delle ciclovie del Friuli Venezia Giulia” è stimolare nuovamente le Amministrazioni comunali e provinciali di Udine a realizzare questo importante tratto della struttura che ad oggi rimane ancora sulla carta.. “La Ciclovia Alpe Adria è la più importante direttrice ciclabile regionale” dichiara Alberto Deana, coordinatore regionale delle Associazioni FIAB del FVG. “È lunga circa 180 km e collega il confine italo-austriaco di Coccau a Grado e quindi al Mare Adriatico. La parte montana e collinare è ormai in buona parte realizzata o in fase di completamento; anche l’itinerario da Palmanova a Grado è parzialmente completato o in costruzione. Per il tratto da Udine a Palmanova non c’è ancora un progetto concreto, rimane solo una previsione di piano. Se non si dovesse procedere alla sua realizzazione, la Ciclovia rimarrebbe divisa in due tronconi distanti fra loro, perdendo così la sua funzionalità e la sua capacità di attrarre i turisti ed i cittadini del F.V.G.”.
Una parte importante della Ciclovia Alpe Adria attraversa tutta la città di Udine. Mentre nella parte nord e nel centro storico della città vi sono già diverse ciclopiste o itinerari ciclabili, nella parte sud nulla è stato ancora realizzato. “Con questa manifestazione vogliamo anche sensibilizzare il Comune di Udine a procedere con sollecitudine alle fasi progettuali ed esecutive di una o più piste ciclabili che colleghino il centro alla parte sud della città, consentendo ai numerosi cittadini della zona ed ai lavoratori di muoversi con sicurezza in bici tra il centro e Baldasseria, Cussignacco, Paparotti”, continua Deana. “Nel 2008 Udine è stata premiata dalla FIAB quale “Città Amica della Bicicletta”, per gli interventi eseguiti negli ultimi anni a favore della sicurezza dei ciclisti e per le iniziative volte ad incentivare l’uso della bici negli spostamenti urbani, sia degli adulti, sia dei ragazzi. Auspico perciò che la mobilità ciclabile continui ad avere attenzione all’interno dell’attuale Amministrazione comunale e rimanga per essa un impegno importante, così come lo è stato per i precedenti governi cittadini.”

Approfittando della concomitante giornata “Bicintreno”, promossa a livello nazionale da Trenitalia e da FIAB (in questa giornata si potrà portare sul treno la bici al seguito gratuitamente), il 13 aprile arriveranno in città i soci delle Associazioni FIAB di Udine, Trieste, Pordenone e Codroipo. Partenza alle ore 9.30 dal piazzale antistante la stazione ferroviaria. Il gruppo prenderà la direzione di Baldasseria per raggiungere i prati e le strade senza traffico della zona sud-est di Udine, verso Pradamano.

Udine, 31 marzo 2009
Il Coordinamento regionale
Associazioni FIAB-F.V.G.

L’itinerario della ciclovia tra Udine e Cervignano

Treni da Trieste: Andata 13-4-2009 da Trieste

R20896
p. Trieste     ore 7.35
a Udine     ore 8.43

L'itinerario della ciclovia tra Udine e Cervignano

circa 20 persone+bici

Ritorno 13-4-2009

R2211
p. Cervignano     ore 15.40
a. Trieste         ore 16.16

Totale visite n°: 667