Sei richieste per promuovere la ciclabiltà che FIAB Muggia porterà al confronto con il Comune di Muggia di martedì 5 dicembre 2017.

La mobilità ciclistica porta con se salute, qualità urbana, convivialità, un uso efficace degli spazi, meno traffico e meno smog. Partendo da queste premesse FIAB Muggia Ulisse presenterà al Sindaco di Muggia Laura Marzi nell’incontro che si terrà martedì 5 dicembre un documento tecnico con sei azioni da mettere in campo per promuovere la mobilità attiva ed il cicloturismo.

FIAB sottolineerà che Muggia ha un invidiabile collocazione geografica che la porta a far parte di tre percorsi cicloturistici nazionali e europei. La cittadina rivierasca è infatti attraversata dalla ciclovia Adriatica (Bicitalia n°6) inserita da alcuni mesi dal Ministero delle Infrastrutture nel Sistema delle Ciclovie Turistiche Nazionali, dal percorso EuroVelo 8 che corre lungo la costa mediterranea dalla Spagna alla Grecia e dalla ciclovia Parenzana realizzata su di una ferrovia dismessa che collegava Trieste a Parenzo attraversando la parte nord dell’Istria. Il passaggio attraverso il  territorio muggesano di questi itinerari potrebbe portare sempre maggiori ricadute sociali ed economiche. Ma per farlo vanno realizzate infrastrutture con standard europei e servizi di qualità.  Infatti nell’Istria slovena e croata sono stati fatti investimenti importanti realizzando percorsi ciclabili continui, sicuri, comodi e riconoscibili.

FIAB ritiene che vada realizzato al più presto un collegamento ciclabile da Trieste al centro di Muggia (QUI lo studio di fattibilità prestato a giugno) che poi prosegua lungo il litorale muggesano fino al valico di San Bartolomeo. E’ inoltre urgente la creazione delle condizioni di sicurezza stradale per i ragazzi che si muovono in bicicletta, a cominciare dai percorsi verso le scuole e verso gli impianti sportivi come già deliberato nel novembre del 2015 dall’amministrazione comunale. Oltre a queste priorità il documento tecnico di FIAB conterrà la richiesta di attuazione dei seguenti punti: un Piano Quadro della Mobilità ciclistica; la promozione della mobilità ciclistica casa-lavoro;  la mobilità e la continuità dei percorsi di Muggia Centro/Centro Storico; la revisione e l’adeguamento dell’attuale segnaletica orizzontale e verticale.

Qui il documento di FIAB con le 6 richieste per promuovere la ciclabilità a Muggia

Totale visite n°: 73