I nostri amici ELIO e VLADIMIRA ci propongono questa interessante escursione nei dintorni di GORIZIA e lungo l’ Isonzo in terra slovena.
Si parte da Trieste col treno della 7.27. Ritrovo in stazione 7.10 per fare i biglietti in autonomia.
Costo 3.30 euro + 3.50 bici.
Arrivo a Sagrado 8.07, di buon mattino, considerato il caldo sarà un’ ottima scelta.
Veloce sosta caffè e si parte.
Dopo aver passato  il ponte sull’Isonzo, attraversiamo Gradisca con vista del  castello , che – si dice -sia opera di Leonardo da Vinci. Ora in disuso ed in vendita.
Poi con una carrereccia costeggiamo l’ autostrada e ci dirigiamo a Villanova di Farra. Sono zone di vigneti, piacevolmente verdi ed ondulate .
A questo punto una lunga strada secondaria , detta “la strada della Contessa” ,  ci porta al ponte 9 Agosto di Gorizia , tramite anche un distensivo e pittoresco canale di irrigazione.
Passiamo tutta Gorizia e arriviamo a Nova Gorica, dove ci dirigiamo verso il castello di Kromberg, posto su una altura.
E’ un castello appartenuto ai conti Coronini di Gorizia, ora museo e ristorante. Lo raggiungiamo con una breve ma impervia salita, ma la vista ci ricompensa pienamente . Una piccola sosta e, se sara’ possibile, essendo il castello chiuso di sabato, chiederemo in anticipo un permesso speciale per noi.
Tempo visita veloce 20 minuti, e costo 4 euro, per chi volesse . Chi non fosse interessato farà una breve sosta nel magnifico parco.
Si riparte e si ritorna a Nova Gorica e saliamo sul ponte di Salcano, da dove vediamo il ponte ferroviario, il ponte in pietra piu’ lungo del mondo.
Questa struttura, domina l’Isonzo verdissimo ed  e’ usato per Bungee Jumping, frequentemente, dai  più coraggiosi.
Noi andiamo invece alla scoperta della più bella ciclabile della Slovenia da Solkan a Plave , – circa 9 KM- , costruita grazie ai soldi della Comunità Europea.
Appena 15 gg. fa è stato interessata da una frana enorme caduta dal Sabotino, ma ora è in sicurezza e riaperta.
Arrivati a Plave, una piccola sosta prevista nella trattoria e gli ultimi 7 km verso Kanal, una volta Canale d’Istria, città con bellissimo ponte in ferro ed un trampolino di 17 mt per tuffatori che fanno spettacolo.Mangeremo in una trattoria del posto, economica e carina, ma chi non volesse può anche pranzare al sacco.


Pranzo AL SACCO, 
sostenibile per l’ ambiente, adottando questi piccoli accorgimenti: 
EVITIAMO LA PLASTICA USA E GETTA ,portiamo con noi le nostre borracce già riempite,evitiamo piatti, bicchieri o posate di plastica usando contenitori e posate riutilizzabili, riduciamo al massimo le confezioni  dei nostri alimenti (meglio di tutto è usare quelli sfusi), così facendo avremo minori rifiuti da smaltire. 


Dopo la pausa meritata, riprenderemo la strada dell’andata  con piccole variazioni, e da Solkan andremo, se ci sarà tempo, a fare una breve visita al Mausoleo di Oslavia, con ingresso libero, raggiungibile con alcune piccole salite , un po’  impegnative.
A questo punto comincia la discesa verso Gorizia Italiana e la stazione che ci attende con i treni del ritorno.
Km in tutto:  da 65 ai 75 se faremo il giro ad Oslavia.
La gita e’ discretamente facile e con piccole salite, ma teniamo conto del caldo possibile e dei tempi.
orari treni: partenza da Go : 18.19
                  arrivo a Trieste :  19.03
                  costo 3.90 Euro
Bici in ottimo stato, camera d’aria di scorta, casco consigliato.
Accompagnatori Mira Fortuna e Elio Ragnetti
Cell. 340 095 96 86
mail.: e.ragnetti@alice.it
iscrizioni: 
Giovedì 13 giugno in sede dalle 19,30 alle 20,30
Liberalità per Ulisse: 2 Euro

Gita solo per soci Fiab regolarmente   iscritti 2019; in caso di maltempo la gita verrà rinviata ad altra data. Saremo anche in Slovenia,pertanto documenti validi per l’espatrio.

Il Gruppo Gite Fiab Trieste Ulisse

Totale visite n°: 85